Odori

Gladiolo come piantare

In primavera, un mese prima di piantare, pulisco i gorghi di gladioli e li dispongo in scatole in un unico strato. Prima di piantare i cormi e il bambino pulito, lo immergo per 10 ore in una soluzione di acido succinico allo 0,5% (stimolatore della crescita), quindi per 20 minuti in una soluzione rosa scuro di permanganato di potassio. In entrambe le soluzioni aggiungere 3 grammi di fondazione per litro. Ho piantato i gorghi di gladioli a fine aprile - inizio maggio, non appena il terreno si disgrega nella profondità della baionetta della vanga.

Molte persone mi chiedono quanto dovrebbero essere piantati in profondità i gladioli? Con la piantatura profonda, i fiori formano pochi bambini, con quelli poco profondi danno grandi tuberi e molti bambini. Grosse macchie di fuliggine, a seconda del terreno, ad una profondità di 12-20 cm secondo lo schema di 20x25 cm.

I germogli appariranno quando sarà passata la minaccia del gelo, durante la quale i gladioli formeranno un potente apparato radicale. E, al contrario, durante la piantagione tarda con il caldo, la pianta sviluppa una massa verde, senza creare un buon apparato radicale. Dopo l'apparizione delle piantine, puoi borbottare la semina con un letto di segatura da sotto le galline o la pula.

Nei solchi piantati riempio la sabbia con uno strato di 3-5 cm o metto il muschio di sfagno. Risultati eccellenti si ottengono piantando nel letame di cavallo fresco. Bambini purificati due settimane prima di atterrare nel terreno dispongo 5-6 pezzi in tazze di pellicola. Dopo l'emergere di tazze di germogli piantati nel terreno con un intervallo di 25 cm.

Come prendersi cura dei gladioli.

Durante l'estate trascorro qualche pasto in più, comincio quando appare la terza o quarta foglia: prima, infusione di verbasco, poi infusione di pollo o flebo infuso di escrementi di piccione. Dopo l'irrigazione e la pioggia le piante ottengono un altro lotto. Il gladiolo può essere alimentato con l'estratto di clorofilla - 10 secchio riempito con erba, erbe infestanti, aggiungere acqua e aggiungere 100 g di soda caustica. Una settimana dopo, il fertilizzante è pronto, butto fuori i gambi ruvidi con un forcone e puoi nutrire tutte le colture di fiori e orto, diluendo 1 litro di infuso in 1 secchio d'acqua.

Dopo la comparsa della quarta foglia, spargo sistematicamente gladioli contro parassiti di clorofos o karbofos (soluzione allo 0,3%) con un intervallo di 10 giorni, o infuso di aglio o pomodoro. Contro le malattie, 3 volte a stagione spruzzo le piante con una base dello 0,3%.

In autunno, dopo aver dissotterrato i gladioli, i cormi con un chiaro segno di malattia li brucio, e nelle persone sane taglio i gambi, li sciacquo in acqua, sostengo per 20 minuti in una soluzione rosa scuro di permanganato di potassio e secco durante il giorno al vento e al sole. Quindi 2-3 settimane mi asciugo vicino a dispositivi di riscaldamento (può essere appeso in sacchetti di garza). Alla fine dell'essiccazione, il vecchio corm materno viene facilmente rimosso (se è difficile, quindi non si è asciugato o è malato). La corma malata deve necessariamente essere distrutta per evitare l'infezione del sano.

I cormi e il bambino vengono separati e conservati per gradi in sacchetti di carta o sacchetti nel luogo più fresco dell'appartamento o sul ripiano inferiore del frigorifero. Per una migliore conservazione, li polvere con naftalina e seminterrato. Naturalmente, il materiale in polvere nel frigorifero non può essere conservato.

A seconda del tipo e della dimensione del corm, i gladioli fioriscono tra luglio e settembre.

I gladioli richiedono più fosforo e potassio nella fase in erba. Con abbastanza di questi elementi e fioritura sarà buono, e corm raccoglierà la fornitura necessaria di sostanze nutritive. Per l'alimentazione, sono perfetti il ​​perfosfato (fosforo) e il cloruro di potassio o il solfato di potassio (potassio). I fertilizzanti devono essere applicati alle scanalature tra le file in forma liquida al ritmo di: 25 g / m² di perfosfato e 15 g / m² di cloruro di potassio o solfato di potassio. Poiché il superfosfato non si scioglie in acqua, deve essere riempito d'acqua per un giorno e scuotere completamente l'infuso prima di metterlo nel terreno. Prima di nutrirlo e dopo di esso le piante sono ben irrigate.

I gladioli sono tagliati al momento della completa rivelazione del fiore inferiore nell'infiorescenza. I fiori rimanenti saranno rivelati in un vaso d'acqua gradualmente per un periodo di due settimane o più. Per rendere il taglio liscio e pulito, è necessario utilizzare un coltello affilato o potatore. Su una pianta che rimane nel giardino, è necessario lasciare quante più foglie possibile (almeno quattro), che "funzioneranno" già sul cormo.

Per non danneggiare le foglie che rimangono sulla pianta durante il taglio, puoi eseguire l'operazione in questo modo: forare il gambo con un coltello stretto, affilato su entrambi i lati nel punto in cui il quarto e il quinto fogli si disperdono, quindi, tenendo le piante con una mano sotto la puntura, estrai semplicemente l'altra peduncolo.

http://ok.ru/group53594701234381/topic/69835642891213

Gladiolo: semina e cura, pulizia e conservazione

Autore: Marina Chaika, 19 gennaio 2019 Categoria: Piante da giardino

Il fiore gladiolo (lat Gladiolus), o la spada è una decorazione di lunga data e preferita dei nostri letti e giardini, anche se 300 anni aC, nell'antica Grecia, era considerata un'erbaccia di campi di grano. Ma nell'antica Roma, i magnifici fiori di gladioli decoravano già i giardini dei patrizi. Oggigiorno, desiderando crescere li sta diventando sempre di più. In questo articolo, faremo conoscere coloro che stanno per iniziare a coltivare gladioli con le regole e le peculiarità di prendersi cura di questi meravigliosi fiori.

Il contenuto

Ascolta l'articolo

Piantare e prendersi cura dei gladioli (in breve)

  • Fioritura: dall'inizio dell'estate (varietà precoci) all'inizio dell'autunno.
  • Piantare: in primavera.
  • Scavo: la prima metà dell'autunno
  • Conservazione: a una temperatura di 5-10 ˚C.
  • Illuminazione: luce intensa.
  • Terreno: leggermente acido (pH 6,5-6,8), terreno nero strutturale, terriccio sabbioso o limoso chiaro.
  • Irrigazione: molto abbondante (10-12 l / m²), frequente (1 volta a settimana).
  • Top dressing: liquido, organico e minerale. Radice: 1 ° - nel periodo di comparsa di 1-2 foglie, 2 ° - nella fase di sviluppo di 5-6 foglie, 3 ° - prima dell'inizio della formazione di gemme. Foliar: all'inizio della crescita e durante l'erba.
  • Riproduzione: semi, germogli, cormi.
  • Parassiti: tripidi, acari dei prati, falene di cavoli, wireworms, cuccioli di orso, lumache.
  • Malattie: fusarium, muffa grigia, sclerotinia, septoria, scabbia batterica, cancro, penicillis, curvularia, smog, malattie virali.

Coltivazione di gladioli - caratteristiche

In primo luogo, apprendi le undici regole obbligatorie, senza le quali sarà difficile per te riuscire in tale sforzo come la coltivazione dei gladioli e la cura di loro.

  • In primo luogo, non far crescere i gladioli in un posto per più di due anni, trapiantandoli in un altro luogo per il terzo anno, osservando la regola aurea del coltivatore - rotazione delle colture.
  • In secondo luogo, quando si ripianta gladioli, selezionare un sito giardino con una diversa composizione del terreno. Ad esempio, se i gladioli crescono prima nel terreno sabbioso, trapiantarli dopo un paio d'anni in allumina leggera.
  • In terzo luogo, acquista materiale per piantare adatto alla tua zona climatica, dal momento che i gladioli non amano passare da un clima caldo a uno fresco e piovoso. Al momento dell'acquisto di bulbi dall'Olanda, preparatevi al fatto che decoreranno la vostra aiuola una volta sola, ma sarà una bella vista.
  • In quarto luogo, non piantare vicino a bambini e cipolle grandi, perché quelli grandi opprimeranno quelli piccoli. Pianta in ordine: da piccolo a grande. Le lampadine più grandi sono meglio piantate separatamente.
  • In quinto luogo, osservate la corretta profondità di semina: in terreni leggeri - ad una profondità pari a quattro diametri di cipolla, e a quelli pesanti - pari a tre. Se pianti non abbastanza in profondità, devi legare la freccia, troppo in profondità - il gladiolo potrebbe non sbocciare affatto.
  • Sesto, tre o cinque giorni prima di piantare, pulire il bulbo della figlia da una scaglia densa, altrimenti non germoglierà, e dopo averlo piantato, innaffiala ogni altro giorno.
  • Settimo, la pianta dei gladioli ama la luce, quindi le varietà tardive all'ombra potrebbero non sbocciare affatto. Solo le varietà precoci possono essere piantate all'ombra e all'ombra parziale, ma non aspettatevi la fioritura precoce.
  • Ottavo, l'area con i gladioli deve essere ventilata, altrimenti potrebbero verificarsi malattie fungine.
  • Nono, se i tuoi gladioli crescono in torte sabbiose, pratica l'alimentazione fogliare, cioè spruzzando con fertilizzanti fogliari.
  • Decimo, in estate i gladioli vengono annaffiati una volta a settimana, ma molto abbondante. Se il calore si prolunga, per combattere il surriscaldamento del terreno, innaffiateli ogni sera, quindi allentando il suolo, eliminando e eliminando le erbacce.
  • Undicesimo, la raccolta e la conservazione dei corm è un punto molto importante, trattalo responsabilmente.

Preparazione per piantare bulbi di gladiolo

3-4 settimane prima della semina, è necessario pulire accuratamente i cormi di scaglie opache dense, senza danneggiare i germogli, rimuovere tutte le cipolle malate o parzialmente colpite. Puoi lasciare solo i bulbi, ferire leggermente la sclerotinia o la crosta, tagliare la lesione e trattare il punto dolente con il verde.

Dopo aver ridimensionato e lavorato le fette, i bulbi di gladiolo vengono sparsi in un singolo strato con un germoglio e conservati in una stanza calda e luminosa per germogliare.

Prima della semina, i cormi vengono trattati con sostanze chimiche per la neutralizzazione da tripidi e funghi, immergendoli per 1-2 ore in una soluzione di permanganato di potassio allo 0,3% o per 1 ora in una soluzione allo 0,3% di basezolo. Se la lavorazione viene effettuata immediatamente prima della semina, immergere i bulbi nella soluzione (0,5 g di permanganato di potassio per 1 l di acqua) per mezz'ora e quindi, senza risciacquo, piantare immediatamente.

Anche i bambini di gladioli devono essere preparati per la semina. Giorni 10-15 prima di piantare, selezionare reni con un diametro di 7-8 mm (se la varietà di gladiolo non è grande, si possono prendere parti più piccole) con tubercoli radicolari evidenti e rimuovere il guscio duro da loro. Quindi posizionare uno strato in scatole e posizionarlo su una luce diffusa. I bambini germogliati per disinfettare tengono 9 ore in una soluzione di permanganato di potassio (1 g per 1 litro di acqua).

Piantare il gladiolo

Crescere gladiolo richiede al coltivatore di rispettare le regole, a causa delle caratteristiche biologiche della pianta. Poiché i gladioli sono leggeri e termofili, il sito per il loro sbarco dovrebbe essere scelto in base a questi requisiti.

Quindi, la selezione e la preparazione del sito per la piantumazione di gladioli: luce preferita, protetta da aree con correnti ben drenate. Il nord è il terreno, la zona più luminosa dovrebbe essere, poiché anche un'ombra appena percettibile ritarda la crescita e la fioritura del gladiolo. Inoltre, è inaccettabile sbarcare gladioli in aree con un alto livello di acque sotterranee. Nelle regioni meridionali, l'ombreggiatura è possibile nel pomeriggio. Il sito dovrebbe essere orizzontale o essere in leggera pendenza (5 °) verso sud per drenare l'acqua in eccesso.

L'acidità del suolo è anche una componente importante del successo nella coltivazione dei gladioli. L'optimum è considerato un terreno leggermente acido, pH 6,5-6,8. Con una maggiore acidità, le punte delle foglie della pianta si scuriscono e appassiscono, i fiori non si aprono bene e appare Fusarium. In mezzo alcalino, il ferro contenuto nel terreno diventa insolubile e inaccessibile alle radici di gladiolo, quindi la formazione di clorofilla nelle foglie della pianta viene rallentata e cominciano a ingiallirsi. Per neutralizzare il terreno acido, vengono utilizzati gesso, farina di dolomite o gusci d'uovo, che vengono applicati al terreno a 150-200 g per 1 m 2 durante lo scavo.

La migliore struttura del suolo per il gladiolo, ad eccezione del chernozem strutturale, è il terreno franco o sabbioso. Una tale struttura può essere creata introducendo sabbia in terriccio pesante, argilla in terra sabbiosa e con l'aggiunta di humus e compost marcio. Se la trama si sta scaldando bene, deve essere dissotterrata prima di piantare i bulbi. Nelle aree asciutte, per mantenere l'umidità nel terreno, lo scavo principale viene effettuato in autunno, e prima di piantare i bulbi basta allentare leggermente il terreno. È buono se verdure, legumi o erbe perenni crescono sul terreno prima dei gladioli, ma non è consigliabile piantare fiori nel luogo in cui crescono le radici o gli astri. La larghezza della cresta è di circa 1-1,2 m.

Se sai già in autunno dove pianti i gladioli in primavera, aggiungi del fosfato secco (100 g superfosfato per m2) e del cloruro di potassio (30-40 g di cloruro di potassio per 2 m) fertilizzante nel terreno di questa zona e scava l'area. I fertilizzanti a base di cloro non clorurato (solfato di potassio o magnesio di potassio) si applicano meglio dopo l'inverno prima dello scavo in primavera. Lo scavo in autunno dovrebbe essere dieci centimetri più profondo della primavera.

La semina di gladioli viene effettuata da fine aprile a metà maggio, anche se è sempre necessario tenere conto del clima e delle condizioni meteorologiche. Abbiamo già scritto sulla profondità di posizionamento dei bulbi nel terreno, ma ricordiamo: il grande bulbo di gladiolo si approfondisce di 10-15 cm, piccolo - di 8-10 cm. I grandi sono piantati a una distanza di 15 cm l'uno dall'altro, piccoli - di 7-8 cm. tra le file - 20-25 cm.

Riempire sotto impianto con acqua o soluzione di Fitosporina, versare uno strato di sabbia di due centimetri sul fondo o, molto meglio, mettere uno strato di muschio di torba nel solco, piegare i tuberi e lasciarli cadere. Il muschio non dà origine alla putrefazione, trattiene l'umidità nel terreno, non permettendo che si secchi anche a temperature estreme.

Cura dei Gladioli

Cura per i gladioli piantati dovrebbe essere attentamente. Quando le piantine raggiungono un'altezza di dieci centimetri, cerca di pacciamare il letto con uno strato di humus, 5 cm di spessore: proteggerà il terreno dalla disidratazione e dal surriscaldamento e darà acqua ai bulbi durante l'irrigazione.

Il gladiolo va annaffiato una volta alla settimana, al mattino presto o alla sera, molto abbondante - 10-12 litri per m2. È preferibile versare acqua in solchi interfilari con una profondità di 3-5 cm per evitare che le goccioline cadano sulle foglie delle piante, quindi allentare il terreno a una profondità di 5-6 cm in modo che non si formi una crosta su di esso e la formazione di gladioli.

Per allentare il terreno preferibilmente almeno una volta ogni decennio, indipendentemente dalla presenza o assenza di precipitazioni. Nel molto calore, innaffia i gladioli ogni 3-4 giorni, altrimenti il ​​peduncolo diventerà pigro e gli ultimi fiori si asciugheranno senza fiorire. Quando i boccioli appaiono sulle frecce, lega i gambi ai pioli, se necessario, e non dimenticare di rimuovere i fiori essiccati in modo che le piante non consumino nutrienti sul processo di maturazione dei semi che non ti servono.

La cura per i gladioli include anche il diserbo, se necessario, che si verifica in media 3-4 volte durante l'estate. Fare attenzione che le alghe non inumidiscano i germogli, altrimenti le fioriture di gladioli potrebbero essere minacciate. Inoltre, nelle aree infestanti, il rischio di malattia e il danno dei gladioli da parte delle lumache è più forte.

Alimentazione fertilizzanti minerali gladiolici effettuati a diversi stadi di crescita. La prima medicazione superiore, azotata, è fatta nel periodo di apparizione delle prime 2-3 foglie. A tal fine, 25 g di solfato di ammonio o 25-35 g di nitrato di ammonio o 25 g di urea vengono applicati in forma secca per 1 m 2 di terreno. A causa della mancanza di azoto, la pianta ha foglie pallide, l'eccesso, al contrario, dà una crescita potente e un colore succoso alle piante, ma, sfortunatamente, porta a un ritardo nella fioritura e riduce la resistenza delle malattie fungine.

Il secondo fertilizzante, fosfato di azoto e potassio, dovrebbe essere prodotto dopo la comparsa di 5-6 foglie aggiungendo 15-20 g di perfosfato, 10-20 g di solfato di ammonio e 10-20 g di solfato di potassio a 1 m 2 di terreno.

La terza medicazione, potassa-fosforico, viene data alle piante prima del germogliamento, immediatamente dopo la comparsa del peduncolo: 30-40 g di perfosfato e 15-20 g di cloruro di potassio per 1 m 2.

I gladioli richiedono anche fertilizzanti organici, che sono meglio applicati in forma liquida, poiché ciò consente ai fertilizzanti di essere consegnati direttamente al sistema radicale. All'inizio della crescita delle piante, è possibile utilizzare infusioni di escrementi di uccelli (3 secchi di rifiuti vengono trascinati in 4-5 secchi d'acqua per 10-12 giorni, poi un litro di questa infusione viene diluito in 10 litri di acqua e annaffiato tra i solchi di fila, seguito da dissoluzione del suolo e di allevamento). Supplementi di minerali liquidi si svolgono ogni 2-3 settimane, ma dopo il 15 agosto, è necessario interrompere l'alimentazione dei gladioli. Non usare letame di cavallo come fertilizzante.

Buoni risultati si ottengono dalla nutrizione fogliare, cioè spruzzando foglie di piante con una soluzione minerale, che accelera la fioritura dei gladioli e aumenta il loro effetto decorativo. È meglio usare per questa soluzione di acido borico (0,15 g per 1 litro di acqua), solfato di rame (0,2 g per 1 litro di acqua) o soluzione allo 0,15% di permanganato di potassio. Alimenta le foglie 2-3 volte durante l'estate all'inizio della crescita e durante il periodo di gemmazione, aggiungendo un po 'di sapone alla soluzione e cercando di mettere la composizione su entrambi i lati della foglia.

È molto importante tagliare correttamente i gladioli. Questo dovrebbe essere fatto con un coltello affilato al mattino presto o alla sera in modo che il resto del peduncolo sia profondamente nascosto tra le foglie rimanenti, che devono essere almeno quattro sulla pianta, e che dovrebbe garantire un'ulteriore crescita e sviluppo del cormo.

Quando scavi gladioli

Pulizia e conservazione tempestive dei gladioli. Hai bisogno di scavare gladioli in autunno, da metà settembre, quando saranno 35-45 giorni dopo la fioritura. Le groppe mature per lo scavo hanno una scala integumentaria alla radice, i bambini sono anche ricoperti da scaglie dense e sono facilmente separati dal bulbo genitore. Hai bisogno di scavare in tempo asciutto, prima le varietà precedenti, poi quelle successive. Ultimi scavi piantando piccoli bulbi e bambini. Se noti che i cormi sono danneggiati da macchie nere o marroni, è necessario scavare in anticipo i cormi per evitare che vengano colpiti da altre malattie.

Puoi falciare i gambi prima di scavare e puoi tagliarli con le cesoie e dopo aver rimosso gli escrementi dal terreno. Le radici sono soggette a potatura. Quindi è necessario scuotere delicatamente il terreno, separare i bambini. I cormi vengono posti in scatole con fondo a maglie fini o a maglie, ogni varietà separatamente dall'altra, e lavati sotto l'acqua corrente. Quindi vengono disinfettati, immersi per 20-30 minuti in una soluzione all'unico di fondotinta, lavati nuovamente con acqua, trattati con una soluzione al 3% di permanganato di potassio, disposti per tre giorni ad asciugare, quindi trasferiti in scatole di carta e conservati a 25-30 ° C, da girando nel tempo. Dopo 10-15 giorni, la temperatura si riduce a 18-22 ° C. Dopo 30-40 giorni, i cormi possono essere puliti e ordinati.

Con i cormi rimuovono le squame più alte e sporche e separano i bambini. Figli di Gladiolo: cosa fare con loro? Innanzitutto, sono ordinati per grado e dimensione. Un bambino grande è considerato da 0,8 cm di diametro e più grande, la media è di circa 0,6 cm, quindi i bambini vengono stesi in sacchetti di carta che vengono conservati a una temperatura non superiore a 5-6 ° C. È pericoloso immagazzinare i germogli di tuberi ad una temperatura più elevata, questo può portare a una perdita di germinazione. In un appartamento in città puoi mettere i bambini in frigo.

Come conservare il gladiolo in inverno

Il periodo di riposo naturale nei gladioli è di 35-40 giorni, e durante questo periodo il cormo non germina nemmeno nelle condizioni più favorevoli. Ma dopo questo periodo, c'è il rischio che germogli compaiano prematuramente, e dopotutto è inverno fuori! Cosa fare ai gladioli in inverno non germinano? Come salvare il gladiolo fino alla primavera? Conservare i gorghi di gladiolo in una stanza dove la temperatura non è superiore a 5-10 ° C e l'umidità è di circa il 60-70%. Per mantenerli meglio, mettete diversi spicchi d'aglio sbucciati nella scatola e almeno una volta al mese controllate i bulbi e rimuovete quelli viziati se compaiono, e anche ad ogni ispezione, cambiate il vecchio aglio a fresco.

Il posto più ideale per la conservazione dei cormi è un seminterrato freddo o una cantina con ventilazione, e la capacità più conveniente è scatole con un fondo a rete, in cui l'aria circola, permettendo al bulbo di respirare.

È meglio tenere i cassetti sugli scaffali: è comodo e consente di risparmiare spazio. È anche molto buono conservare i cormi in sacchetti fatti di calze senza dimensioni.

Se devi tenere il gladiolo in inverno in un appartamento e se hai un frigorifero "no frost", utilizza il ripiano inferiore del frigorifero per riporlo: basta piegare i corm in contenitori ermetici in modo che non si disidratino durante lo stoccaggio. Ma assicurati di avvolgerli nella carta. Più vicini alla primavera, i bulbi iniziano a "respirare", rilasciando umidità, quindi dovrai estrarli dal frigorifero, dispiegarli, asciugarli, avvolgerli in un'altra carta e riporli nuovamente in frigorifero, ma in un luogo più fresco. In zone climatiche relativamente calde, i gladioli per l'inverno possono essere portati in un balcone riscaldato o in una loggia piegando i tuberi in scatole o scatole e posizionandoli su un supporto di tavole. Con uno schiocco freddo, puoi avvolgere la scatola con una coperta o un vecchio cappotto.

Se devi ancora immagazzinare corm nelle condizioni della stanza, prova a disporli in uno strato in modo che non si tocchino l'un l'altro. Corms, naturalmente, durante l'inverno diminuirà di molto di volume, arroventando, ma se li pianta in un promotore di crescita prima di piantare e poi ti prendi cura dei gladioli sul letto del giardino, allora è probabile che fioriranno non peggiori di altri gladioli.

http://floristics.info/ru/stati/sadovodstvo/1844-gladiolus-posadka-i-ukhod-uborka-i-khranenie.html

Come far crescere i gladioli in modo che siano lisci?

Semplici modi per garantire la stabilità dei gladioli in caso di vento, così come le regole di semina e coltivazione.

Ogni coltivatore nella coltivazione dei propri animali domestici si chiedeva come piantare i gladioli in modo che non cadessero. Da questo sito di articolo abbiamo plant-sad.rf puoi imparare alcuni trucchi per aiutare a far crescere i gladioli lisci, così come i principi fondamentali di una corretta semina e cura di questi fiori.

Come piantare i gladioli in modo che non cadano a terra

Prima della semina diretta e della selezione delle varietà di gladioli, è necessario conoscerne le principali caratteristiche.

  • Queste piante amano l'umidità.
  • I gladioli sono leggeri e richiedono scarsa crescita all'ombra.
  • I gladioli amano il caldo e muoiono rapidamente a basse temperature.
  • I fiori hanno bisogno di un terreno fertile.

Affinché i fiori si sviluppino normalmente e mostrino una buona fioritura, è necessario sapere come piantare i gladioli. E devi iniziare l'addestramento nello sbarco dalla scelta di un sito di atterraggio.

Il luogo in cui dovrebbero crescere i gladioli dovrebbe essere un sole ben illuminato durante il giorno. Le aree ventose dovrebbero essere evitate. Le forti raffiche di vento sono molto dannose per le piante da fiore adulte. A causa delle sue caratteristiche, il gambo lungo può facilmente rompersi. È la scelta delle aree senza vento è una caratteristica chiave, come piantare i gladioli in modo che non cadano.

Come piantare il gladiolo

Se la pianta riceve tutte le condizioni per il pieno sviluppo, sarà in grado di soddisfare i suoi proprietari non solo con una fioritura rigogliosa, ma anche con un aspetto sano.

Prima di piantare, è necessario preparare l'intero materiale di semina. Per fare ciò, eseguire diversi passaggi preparatori.

  • La preparazione delle radici per questo evento avviene un mese prima del tempo previsto per la semina.
  • Tutte le lampadine vengono rimosse dallo spazio di archiviazione.
  • Ogni lampadina è priva di squame.
  • È necessario esaminare attentamente ogni bulbo e selezionare quelli danneggiati. Se sono presenti solo lesioni superficiali, vengono tagliate e disinfettate.
  • I gladioli preparati vengono trasferiti in un luogo caldo e illuminato in modo che non cadano nella luce solare diretta.

Il gladiolo deve essere piantato nel terreno dopo che ha riscaldato oltre 10 gradi di calore a una profondità di oltre 15 centimetri. In condizioni normali, questo accade a metà aprile. A seconda della zona climatica, questi periodi possono variare.

Piantare il gladiolo

Un fattore importante in come piantare i gladioli in modo che non cadano (foto) è considerato la profondità di atterraggio. La profondità consigliata è di 15 centimetri. Si consiglia ad alcuni coltivatori di abbassare i tuberi nel terreno di oltre 20 centimetri. In questo caso, saranno in grado di attecchire meglio e saranno molto più stabili.

Fai attenzione! Il lato negativo di questo metodo è la successiva comparsa di germogli, così come il trasferimento della piantagione per un periodo successivo. È consentito utilizzare questo metodo solo nelle regioni meridionali del paese.

Tra ogni fiore dovrebbe essere una distanza di oltre 20 centimetri. Altrimenti, il sistema radicale avrà radici più lunghe e la pianta stessa riceverà meno nutrienti.

Come fertilizzante, vengono introdotte complesse formulazioni di nutrienti nel terreno, nell'humus o nel compost. Dopo questo, la semina è cosparsa di terra e accuratamente annaffiata. Ulteriore cura è ridotta alle tecniche agrotecniche standard - irrigazione, diserbo e allentamento per assicurare un'aerazione sufficiente del terreno.

Ora sapendo come piantare correttamente i gladioli, devi preoccuparti di prendersi cura dei fiori.

È noto che i fiori reagiscono molto fortemente alla mancanza di umidità nel terreno. Pertanto, è necessario annaffiare frequentemente e in abbondanza. Con una mancanza di umidità, i fiori si sviluppano più lentamente e successivamente iniziano a fiorire. Soprattutto durante il periodo di fioritura è richiesta molta umidità.

Il diserbo e la distruzione delle infestanti dovrebbero essere effettuati costantemente. Nelle prime fasi dello sviluppo delle piante, il diserbo è considerato il più urgente.

Allentare il terreno dopo l'irrigazione aiuta a fornirlo di ossigeno. Allo stesso tempo, aumenta l'evaporazione dell'umidità dal terreno, che avrà un effetto negativo sullo sviluppo dei fiori. Per risolvere entrambi i problemi, il terreno viene triturato con segatura o torba. Il pacciame previene la rapida evaporazione dell'umidità e la formazione di una crosta dopo l'irrigazione.

Per una maggiore stabilità delle piante nel vento, è possibile utilizzare supporti individuali o reti di tensione, se i fiori crescono in file.

Raccolta e conservazione di bulbi

Rimuovere i bulbi dal terreno dovrebbe essere dopo la cessazione della fioritura. Questo succede a metà settembre. Per questo periodo, e dovrebbe pianificare di scavare gladioli.

  • Le piante scavate sono essiccate al sole durante il giorno.
  • Dopo l'asciugatura primaria, gli steli sono completamente tagliati.
  • I tuberi risultanti vengono essiccati per due settimane in un'area ben ventilata.
  • Lo stoccaggio delle lampadine in inverno è a una temperatura di 1 - 8 gradi Celsius.

Ora ogni fiorista saprà come piantare gladioli in modo che non cadano (video) e sarà in grado di applicare questa conoscenza per coltivare i fiori migliori.

Questo è uno dei rappresentanti più importanti dei nostri giardini e aiuole. Come far crescere il gladiolo? Affinché possano crescere anche sulla tua trama, la coltivazione di gladioli in campo aperto deve essere effettuata nel rispetto di alcune regole. Parlerò di alcune delle caratteristiche, delle sfumature di crescita di questo straordinario fiore.

La pianta inizia a fiorire verso la metà di luglio, e dal primo giorno d'autunno, un tripudio di colori, lo splendore delle infiorescenze raggiunge il suo apice. Il gladiolo è chiamato il "fiore degli insegnanti" per una ragione, perché il 1 ° settembre diventa particolarmente popolare - ogni scolaretto si affretta a presentare un bouquet al suo mentore. Questo, ovviamente, è il lato pratico del problema, ma va notato che il fiore stesso è una decorazione davvero magnifica di ogni giardino, cottage estivo.

Cos'è il gladiolo? Un altro nome per il fiore è lo spiedo, appartiene alla famiglia dell'iride, anche con qualcosa che assomiglia ai suoi parenti. È una pianta perenne a bulbo, che conta circa 5.000 varietà. Va notato che alcune varietà individuali gradualmente degenerano e nuovi ibridi vengono a sostituirli. Diverse varietà sembrano diverse, richiedono un approccio diverso: la gamma cromatica, la dimensione dei fiori, la struttura delle infiorescenze, le caratteristiche della crescita, le sfumature della cura - tutto ha le sue caratteristiche e differenze.

↑ al contenuto ↑ Segreti di gladioli in crescita - 11 regole

Diamo un'occhiata alle importanti sfumature della crescita di questo fiore, le cosiddette undici regole immutabili:

  1. Regola di rotazione delle colture: non è consigliabile coltivare fiori di gladiolo in un posto per più di due anni. Nel terzo anno devono essere trasferiti in un nuovo luogo di residenza.
  2. Quando si trapianta è preferibile scegliere un terreno con una composizione diversa. Se, ad esempio, i tuoi fiori crescessero su terreni argillosi, sarebbe meglio se li trapiantassi in terra sabbiosa.
  3. Scegli le varietà "provate" di lampadine, ovvero quelle che si adattano alla crescita nella tua zona. Questo fiore non ama la differenza nelle zone climatiche: se acquisti una varietà rara dall'Olanda, molto probabilmente sarà in grado di farti piacere con la fioritura una sola volta.
  4. Durante la semina, prima pianta piccoli bulbi e poi quelli grandi. Non è necessario mettere un numero di cipolle per adulti e bambini - i grandi tuberi sopprimono i "bambini". Gli esemplari particolarmente grandi sono generalmente meglio da piantare separatamente.
  5. Coltivazione di gladiolo - qui è estremamente importante approfondire correttamente il tubero. Guardate il suo diametro, se nel sito di impianto il terreno è leggero, quindi la profondità di "immersione" dovrebbe essere di circa quattro diametri. Se il terreno è pesante, sarà sufficiente una profondità di tre diametri. Se la semina non è abbastanza profonda, la pianta dovrà fornire ulteriore supporto e, se è troppo profonda, potrebbe non fiorire affatto.
  6. Circa cinque giorni prima della semina, si raccomanda di pulire i tuberi dalla buccia grossolana (per una migliore germinazione), dopo la semina, annaffiarli una volta ogni due giorni.
  7. Gladiolo - piante che amano la luce, se scegli la varietà a fioritura tardiva, non piantarla in luoghi ombreggiati. L'ombra è un luogo adatto solo per le varietà precoci, ma anche loro possono essere in ritardo con la fioritura.
  8. Per prevenire il verificarsi di manifestazioni fungine, se possibile, posizionare la spada in un luogo ventilato.
  9. Se i fiori crescono in terreno sabbioso, si consiglia di applicare la medicazione superiore irrigando la parte a terra della pianta (foglie).
  10. Con l'inizio dell'estate, i gladioli dovrebbero essere annaffiati una volta ogni 5-7 giorni, ma allo stesso tempo la saturazione dell'umidità dovrebbe essere abbondante. Se fa caldo, per evitare il surriscaldamento del terreno, innaffia i fiori moderatamente ogni giorno (dopo il tramonto), e allo stesso tempo non dimenticare di allentare il terreno e distruggere le erbacce.
  11. Prestare particolare attenzione alla raccolta di tuberi, il successivo deposito di gladioli in inverno deve essere effettuato correttamente.

È molto importante scegliere un luogo confortevole per la semina in modo che il fiore possa crescere e fiorire completamente. Il gladiolo non ama il terreno sovrastampato, quindi in luoghi con un flusso elevato di acque sotterranee non può essere piantato. Questa regola si applica anche ai luoghi bassi, aree in cui l'acqua potrebbe ristagnare.

↑ al contenuto ↑ Quando scavare il gladiolo e come conservare?

Dopo che l'hamburger è completamente fiorito (ciò accade a metà-fine settembre), la sua parte superiore viene tagliata alla radice e il tubero viene accuratamente rimosso dal terreno. Per comodità, il fiore può essere pre-irrigato. Il bulbo viene ripulito da terra, ben essiccato, i tuberi delle prime varietà vengono scavati per primi, i bulbi giovani e piccoli vengono rimossi dal terreno per ultimi.

Per prevenire la crescita di batteri durante lo stoccaggio, i tuberi possono essere incisi in una soluzione calda di permanganato di potassio (circa +60 ° C) e Fitosporin e Maxima sono adatti anche a questo scopo. Dopo 20-25 minuti, i tuberi vengono prelevati da un bagno caldo, essiccati per circa due settimane in un luogo fresco e asciutto, quindi avvolti in carta, puliti in un ambiente freddo.

Come conservare il gladiolo in inverno a casa? Per questi scopi, cantina o frigorifero adatto (ramo per lo stoccaggio di verdure). In inverno, una volta al mese, non essere pigro per prendere i bulbi, ispezionarli, aerarli. Nel serbatoio con tuberi, puoi mettere alcuni denti d'aglio sbucciati - questo creerà una protezione aggiuntiva contro le malattie durante la conservazione. I denti dentali dovrebbero essere sostituiti periodicamente con quelli nuovi. Con l'arrivo della primavera, i bulbi possono essere piantati nel terreno, dando nuova vita a una nuova generazione di fiori. Ricorda che la durata della vita dei tuberi è di 4 anni. Non prendere per immagazzinare lampadine vecchie troppo grandi: si tratta di materiale di scarto che non è più adatto alla semina. Le piccole cipolle giovani non daranno una fioritura rigogliosa, dovrebbe anche essere considerata.

Quando prendere il gladiolo dal frigo per la germinazione? Il momento migliore per svegliare i bulbi dal sonno invernale è di 25-30 giorni prima di piantare. Ispezionare con attenzione ogni tubero, non devono essere putrefazione, parassiti o altri danni. L'eccesso di buccia deve essere rimosso, se vi è un leggero danno - tagliato, allora è necessario rimettere a nuovo il materiale di piantagione nel modo sopra descritto (permanganato di potassio, "Maxima", "Fitosporina", "Karbofos"). I posti di fette possono essere coperti con verde ordinario. Il luogo asciutto e leggero, ma non soleggiato, è perfetto per far germogliare i bulbi, mentre devono essere sparsi su carta pulita, dal basso verso il basso. 48 ore prima di piantare i bulbi, si consiglia di individuare l'area illuminata dal sole e di stenderli su un panno umido (inumidendolo mentre si asciuga) - così, stimolerai la crescita dei germogli.

Bulbi, pronti per la semina, foto:

↑ al contenuto ↑ Come piantare i gladioli in primavera

Inizialmente, selezionare un posto per il futuro giardino fiorito. Il campanile preferisce aree piatte e ben illuminate, ventilate ma non molto ventose. Come accennato in precedenza, le varietà precoci possono essere piantate anche all'ombra, solo le zone soleggiate sono adatte per i rappresentanti delle varietà successive. È molto importante coltivare verdure o fiori in questo luogo prima - pomodori, fagioli, piselli, fragole, calendule sono adatti per la compagnia della spada. Se le carote, le patate, i cavoli e gli altri ortaggi che usavano il letame per il condimento superiore erano in precedenza coltivati ​​sul terreno, non è consigliabile piantare gladioli lì. Terreno argilloso, sabbioso, leggermente acido - il miglior terreno per la spada.

Gladioli piuttosto capricciosi. Piantare i tuberi in terreno troppo acido avrà un effetto negativo sulla fioritura e il rischio di danni da Fusarium aumenterà in modo significativo. Il suolo alcalino impedirà alla pianta di consumare la quantità necessaria di ferro dalla terra - la foglia diventerà gialla (la produzione di clorofilla diminuirà). Il livello accettabile di acidità per lo spike è pH 6,5-6,7. Il terreno può essere "diluito" indipendentemente con l'argilla, se è sabbiosa e viceversa. In autunno, il luogo prescelto viene accuratamente dissotterrato, vengono aggiunti additivi secchi di potassio o fosforo, oltre al compost marcio.

La semina di gladioli in primavera nel terreno viene effettuata quando la terra si riscalda a +10 ° C, da metà aprile / inizio maggio. Prima di piantare, puoi nuovamente decapare i tuberi in una soluzione di fitosporina (circa 30 minuti). La dimensione dei bulbi influisce sulla profondità della fossa (il più - il più profondo), lo spiedo è piantato in gruppi, gli adulti e i giovani bulbi sono seduti separatamente. Si consiglia di cospargere il fondo della trincea con sabbia, acqua del capannone, posizionare i tuberi ad una distanza di circa 9-15 cm l'uno dall'altro. Invece di sabbia puoi usare lo sfagno, sarà meglio trattenere l'acqua e in parte interrompere lo sviluppo dei funghi.

Undici regole per piantare gladioli indicano le sottigliezze del tubero che scava nel terreno. Dopo aver piantato, il fossato è coperto di terra, puoi anche cospargere i bulbi con la cenere di legno. A volte i giardinieri consigliano di non riempire completamente i tuberi, ma per farlo mentre il fiore cresce. Ma non consiglierei di farlo. È possibile che dimentichi di versare il terreno in tempo. Una pioggia pesante o un'annaffiatura eccessiva contribuiranno al fatto che la cipolla germogliata nella terra morbida perderà il supporto, piegandosi ad un angolo rispetto alla superficie del suolo. Non sarà possibile raddrizzare, per dare alla fuga una posizione verticale senza paura di rompere le riprese alla base del bulbo - si perde il fiore, è improbabile che il nuovo germoglio cresca.

Piantare bulbi, foto:

Piantare file di file di bulbi da piantare

Gladiolo - quando piantarli e come, abbiamo già capito, ora consideriamo più in dettaglio la cura stessa. I primi giorni dei letti devono essere annaffiati a giorni alterni, in caso di siccità, si consiglia di fornire alle piante l'irrigazione quotidiana della sera, ei gladioli non saranno disturbati dall'irrigazione delle foglie. Se piove periodicamente, irrigare una volta ogni 4 giorni è appropriato. Non versare acqua nella fossa con le piante, ma solo acqua la distanza tra le file! Pertanto, l'acqua inumidirà in modo ottimale il terreno nell'area delle radici senza sovrasaturazione.

Quando gli stalker raggiungono i 10 cm, macinate il terreno con l'humus: proteggerà inoltre la pianta dal surriscaldamento e dall'evaporazione dell'umidità. Supplementi minerali e organici sono importanti per lo sviluppo e la fioritura armoniosi. Quando le prime 2 foglie appaiono nelle piantine, puoi iniziare ad aggiungere urea o solfato di ammonio (azoto-zolfo) al terreno. In presenza di 6 foglie, è possibile iniziare a preparare additivi di potassio o fosforo, oltre ad azoto. Quando si formano i germogli nello spiedo, si raccomanda di aggiungere il mangime al fosforo e potassio: completano il ciclo del fertilizzante.

Foto di fiori di gladiolo:

Le medicazioni organiche vengono portate durante l'irrigazione con acqua (anche i fiori devono essere annaffiati prima e dopo la loro introduzione). Ad esempio, gli escrementi di pollame dovrebbero essere fermentati per circa 10 giorni (2 secchi per 4 secchi d'acqua). Questa soluzione viene diluita con acqua (1 l per 10 l di acqua) e piante fertilizzate ogni 2-3 settimane. Dovresti sapere che lo sterco animale non dovrebbe mai essere usato per nutrire i gladioli!

Per gli spiedini cresciuti nella sabbia sabbiosa, si raccomanda in particolare il metodo del concime fogliare. Pertanto, le foglie possono essere irrigate con una soluzione debole di acido borico, permanganato di potassio o solfato di rame. A questi composti, è possibile aggiungere una piccola porzione di sapone, strofinata su una piccola grattugia. La spruzzatura viene effettuata 2-3 volte durante l'intera stagione, in particolare durante la crescita dei fiori e durante l'impostazione delle gemme. L'allentamento del suolo e la sarchiatura devono essere effettuati dopo l'irrigazione, poiché al gladiolo piace l'ossigeno, che viene attivamente fornito alle radici dopo questa procedura. Il diserbo viene eseguito una volta ogni 7-10 giorni, se necessario.

Alcune varietà di spiedini possono raggiungere 170 cm, per evitare la rottura del gambo, tali piante alte sono meglio siepe - legare a un piolo. Puoi anche allungare diverse file di filo o filo da pesca nella zona dei fiori, se ci sono molte piante. Quando si tagliano i fiori, è necessario lasciare una parte dello stelo al di sopra del livello del terreno, dovrebbero esserci almeno 4 foglie su di esso. Il gladiolo è una cosiddetta cultura del bouquet, in modo che il fiore rimanga più lungo dopo il taglio, dovrebbe essere tagliato nella fase di fioritura dei primi 3 o 4 germogli. Varietà dall'aspetto particolarmente lussuoso che rappresentano il mondo di 8-10 fiori su un lungo gambo. Se possibile, taglia i gladioli al mattino presto o dopo il tramonto, i boccioli rimasti dovrebbero essere nascosti nel fogliame.

↑ al contenuto ↑ Malattie di gladioli, foto, trattamento

Per fermare lo sviluppo della malattia sulla vite, non essere pigro per fare ispezioni regolari di tuberi e fiori che crescono nella zona.

Le malattie più pericolose del pesce spada sono la botrite (marciume grigio), il fusarium, la ruggine, la septoria, la sclerotinia, la crosta.

Non bagnare eccessivamente il sistema radicale delle piante, ispezionarle attentamente, prestare la dovuta attenzione alle misure preventive. Preparativi "Chorus", "Fundazol", "Kadris" danno un buon risultato nella lavorazione del gladiolo prima dell'inizio della fase di fioritura. Fundazole raccomanda inoltre che i tuberi vengano lavorati dopo l'estrazione dal terreno e prima del magazzinaggio invernale.

Tripidi nocivi, acari bulbosi, cavoletti e lumache amano annidarsi sul pesce spada e nutrirsi dei suoi succhi.

Foto di gladioli affetti da tripidi:

Preparativi "Confidorm Maxi", insetticida "Aktara", "Calypso", rimedio anti-zecca "Agrovertin", mezzi biologici "Aktofit", "Balazo" danno alti indicatori nel controllo dei parassiti.

Come ogni altro rappresentante del giardino, questo fiore richiede attenzione. Ma assicurati di premiarci con la bellezza e il colore lussureggiante delle vernici estive gladiolus. La coltivazione in campo aperto è associata ad alcune convenzioni, ma giustifica pienamente il tempo e gli sforzi investiti.

Il gladiolo è considerato il luogo di nascita dei continenti africano e asiatico. Saresti sorpreso se scoprissi quale fiore chiamano la spada. Giusto, questo è gladiolo! È difficile credere che una pianta così nobile fosse una volta solo un'erbaccia. La pianta coltivata "Gladiolus" apparve nel Medioevo. Ora ci sono fino a 5.000 delle sue varietà e ibridi, allevati appositamente per varie zone, comprese quelle che si differenziano in condizioni climatiche fredde.

Quando piantare gladiolo in piena terra?

Piantato nel terreno i gladioli dovrebbero essere quando la temperatura del suolo raggiunge + 10 ° C. Questo è il mese di aprile-maggio (a seconda della regione).

Come preparare il gladiolo per la semina

Ci sono regole speciali per coltivare questa cultura del giardino. Pertanto, alcuni giardinieri a cui non piace fare casino da molto tempo, non amano questo fiore. Anche se osservi tutte le sfumature associate alla conservazione, all'acquisto, alla semina e alla cura, puoi ottenere un raccolto molto buono.

Selezione di materiale di piantagione

Il bulbo di gladiolo per la semina può essere coltivato da solo o acquistato in negozi specializzati. Al primo acquisto dovresti prestare attenzione allo stato di corm. Se è grande, flaccido, ha un wormhole, allora questo non è il materiale da piantare che ti porterà piacere nel tempo e non dovrebbe essere acquisito. Questa è una vecchia cipolla. Fai attenzione quando compri piccoli "bambini" che non sono in questo anno, ma nei prossimi 4 anni, ti delizieranno con una fioritura rigogliosa.

Solo un materiale vegetale sano, senza segni di malattie può essere scelto per la semina. Inoltre, è necessario chiarire: questa varietà di gladiolo è suddivisa in zone nella regione di residenza o meno. Altrimenti, puoi rimanere senza fiori. Questo è particolarmente vero per le regioni settentrionali, dove la coltivazione in pieno campo è associata a certi rischi. Una lampadina olandese a fiore in generale si concentra su un periodo non superiore a 1 anno.

Condizioni di crescita e scelta del sito di impianto

Al fine di creare le migliori condizioni per la crescita delle piante, è necessario tener conto che il gladiolo non ama i terreni delle pianure con umidità stagnante. L'eccessiva saturazione con l'umidità contribuisce alla decomposizione della lampadina. Le piste con dossi saranno inaccettabili. Solo un luogo asciutto e asciutto, che non sarà solo ben illuminato, ma anche protetto dal vento, sarà adatto per piantare gladioli. Ma è anche impossibile esagerare, poiché la calma completa può contribuire allo sviluppo di malattie fungine.

Luoghi a mezz'ombra sono adatti per coltivare solo varietà precoci di gladioli. Se pianti in ritardo le varietà di un fiore in un posto simile, non fioriranno affatto. E la ragione risiederà nella mancanza di copertura. Va anche tenuto presente che questo è un fiore molto termofilo.

Prima di piantare, ricorda quale coltura è stata coltivata su questo appezzamento di terra la scorsa stagione. Se questi fossero fiori della dalia, della calendula o delle leguminose, fragole e pomodori, allora sentitevi liberi di usare questo pezzo di terra per far crescere i gladioli. Trattare con cura l'area in cui sono cresciute patate, carote o cavoli nella passata stagione, così come tutte quelle piante che sono state fecondate con letame. Ma è molto importante che ogni 2 anni il gladiolo venga trapiantato in un nuovo posto.

Preparazione del terreno per piantare gladioli

Quando si pianta il gladiolo in piena terra in primavera, piantare e curare la foto

Per i gladioli, la struttura del suolo è molto importante. Pertanto, il terreno sabbioso o argilloso è abbastanza adatto per la semina. Con un trapianto di fiori pianificato (e questo ogni 2 anni), anche il terreno deve essere cambiato.

  • L'ambiente pH ottimale per il terreno è leggermente acido, dovrebbe essere compreso tra 6,5 ​​e 6,8. Il terreno troppo acido influisce negativamente sulle piante da fiore. L'aspetto di una malattia come il fusarium (la cui natura fungina si manifesta con il giallo sulle foglie, la putrefazione delle radici e il diradamento dello stelo) è anche associato ad una maggiore acidità del suolo.
  • La natura alcalina del terreno farà ingiallire le foglie a causa della lenta formazione di clorofilla. Ciò comporta l'assunzione di quantità insufficienti di ferro dai terreni alcalini.

Per preparare il terreno ideale per la crescita dei gladioli, è necessario aggiungere sabbia al terreno argilloso, cioè diluire l'allumina con sabbia. Una volta deciso il sito per la semina - scavalo. Il terreno in una regione più arida dovrebbe essere preparato in autunno, scavando più a lungo di 15 centimetri rispetto a quando hai fatto questa procedura in primavera. Allo stesso tempo, applicare fertilizzanti secchi (potassio e fosfato). Un tale approccio permetterà di preservare il più possibile l'umidità e prima di piantare il gladiolo sarà necessario solo allentare il terreno.

Ispezione e preparazione dei bulbi di gladiolo prima di piantare

Nella fase iniziale, tutte le lampadine sono sottoposte a un'ispezione approfondita. La bilancia che copriva i cormi, devi accuratamente staccare per non danneggiare i giovani germogli. In caso di danni ai bulbi con scabbia o sclerotinia, è necessario rimuovere l'area interessata (tagliata) e cauterizzare il taglio formato con vernice verde. Questa operazione viene eseguita 1 mese prima dell'atterraggio. Le lampadine preparate vengono semplicemente lasciate in un pentolino con i germogli in un posto caldo, in modo che germogliano un po '.

  • Prima di piantare i bulbi sono sottoposti a trattamento antifungino. Sono posti in una soluzione di permanganato di potassio per un paio d'ore o in una soluzione di composto di base per un'ora.
  • I bulbi biennali (cosiddetti giovanili) con tubercoli radicati pronunciati, il cui diametro non supera gli 8 mm, sono sottoposti a trattamento speciale. Metterli in un unico strato, mettere sotto la luce diffusa.
  • Immediatamente prima di piantare, le cipolle vengono poste e conservate in una soluzione di permanganato di potassio per 9 ore.
  • Il materiale di piantagione preparato in questo modo viene trasferito in vasi di torba, che aiutano a evitare di rompere la radice tenera durante il trapianto. Ed è anche un contenitore molto comodo per trasferire la pianta in un luogo più fresco, se noti che il fiore ha cominciato a crescere in anticipo. Questo è particolarmente vero per le prime varietà di gladioli. Se per un motivo o per un altro non sei rifornito di pentole di torba, allora puoi usare contenitori semplici.

Piantare gladioli in piena terra

Come piantare gladiolo quando si pianta la foto dei gladioli

Come piantare bulbi di gladioli in primavera? Alcune regole aiuteranno ad evitare errori frequenti ea proteggere le piante dalle malattie, rafforzando la loro vitalità e inviandole ad una fioritura abbondante.

Per il gladiolo non cadde

  • È necessario prendere in considerazione la struttura del terreno prima di piantare per sapere quanto devono essere piantati i gladioli profondi. Se l'argilla prevale nel terreno, la profondità di impianto non dovrebbe essere superiore a 3 diametri di bulbo. Se il bulbo è troppo profondo, il gladiolo semplicemente non fiorisce.
  • Per un terreno più leggero e sabbioso, la profondità del segnalibro dovrebbe essere di quattro diametri di cipolla. In questo caso, la mancanza di posa del bulbo può portare al fatto che la pianta si inclinerà al suolo e ci sarà la necessità delle sue giarrettiere.

In ogni caso, è impossibile mescolare le lampadine di gladioli giovani e adulti insieme. La ragione sta in una cosa: grossi cormi prenderanno il cibo dai più giovani, esaurendoli. Pertanto, è meglio piantare separatamente la crescita giovane.

Piantare i bulbi è molto semplice: viene scavato un solco di dimensioni adeguate, il cui fondo è cosparso di sabbia o rivestito di sfagno, tutto è inumidito e i bulbi sono posizionati su questa base. La distanza tra loro dovrebbe essere di almeno 15 cm. Lo sfagno manterrà l'umidità e preverrà lo sviluppo di funghi. Tutto è leggermente coperto di terra. Non appena i germogli cominciano a germogliare e appaiono sulla superficie del terreno, dovresti nuovamente cospargerli di terra.

Un modo interessante di piantare gladioli è mostrato nel video:

Prenditi cura dei gladioli dopo l'atterraggio in piena terra

Affinché il gladiolo abbia un gambo bello e uniforme, i fiori nella freccia erano di un tipo presentabile, è necessario fare sforzi per i successivi 2 mesi dopo la semina per ottenere il risultato più positivo all'uscita.

Come innaffiare

Il gladiolo dopo la semina dovrebbe essere innaffiato un giorno sì e uno no al fine di formare completamente il peduncolo. Per fare questo, sono necessari 8-10 litri di acqua per 1 m². Se si verifica un clima secco, l'irrigazione dovrebbe essere effettuata almeno una volta al giorno la sera.

Dopo di ciò, è consigliabile rompere la terra per accumulare umidità all'interno e prevenirne l'evaporazione rapida. Nel caso del contrario, cioè quando si stabilisce un tempo piovoso, l'irrigazione viene fermata completamente o limitata a 2 volte a settimana. L'acqua dovrebbe essere ben sistemata. Versare direttamente sotto i bulbi non vale la pena, in quanto contribuisce al loro decadimento. È necessario versare nel corridoio, quindi il terreno vicino alle radici è inumidito. Le foglie di gladiolo tollerano l'irrorazione.

Gladioli fertilizzanti

  • Quando i germogli raggiungono i 10 cm di lunghezza, è necessario concimare il terreno intorno alla pianta con l'humus. Questo è fatto per proteggere il terreno dal surriscaldamento e ridurre la quantità di umidità evaporata.
  • Durante la formazione delle prime 3 foglie, è necessaria la concimazione con azoto minerale. Questi fertilizzanti includono urea e solfato di ammonio. Portalo al ritmo di 2 cucchiai per 1m² per formare la massa verde della pianta.
  • Quindi si nutrono due volte con una miscela di fertilizzante complesso fosfato di potassio: il primo stadio cade sul periodo di comparsa di 5-6 foglie, il secondo - sul momento del germogliamento. Durante la preparazione del fosfato di potassio, è possibile aggiungere alcuni piselli di urea.

Quattro volte durante l'intera stagione di crescita, il concime organico può essere applicato alle piante durante l'irrigazione. È meglio usare escrementi di uccelli per la tintura (il letame animale dovrebbe essere escluso) al ritmo di: 1 secchio per rifiuti per 2 secchi d'acqua. Il fertilizzante organico viene infuso per un decennio, quindi diluito in un rapporto da 1 a 10, dove 1 parte cade in infusione e 10 in acqua. Dalla regolarità dell'alimentazione dipende dalla qualità del fiore. Di solito i fertilizzanti vengono applicati dopo l'irrigazione, che viene ripetuta dopo la fecondazione.

Semplice prevenzione delle malattie

Per i gladioli coltivati ​​su letti sabbiosi, è bene condurre l'alimentazione fogliare, la cui essenza è ridotta a irrorare le foglie con una soluzione speciale. Per 1 litro di acqua assumere 0,15 grammi di permanganato di potassio o 0,15 grammi di acido borico o 0,2 grammi di miscela bordolese. Questa soluzione è usata come profilassi contro malattie e insetti.

Il trattamento viene effettuato almeno 3 volte durante l'intero periodo vegetativo: il primo - durante la semina, il successivo - durante l'aspetto della freccia e durante la formazione dei germogli. Se si aggiunge del sapone alla soluzione e le foglie di gladiolo vengono processate su entrambi i lati, questa sarà una procedura molto utile per combattere la lotta contro l'acaro.

Suolo allentato e diserbo

Le radici di assolutamente tutte le piante, compresi i gladioli, amano l'ossigeno. L'allentamento contribuirà a garantirne l'accesso. Per evitare la comparsa di una crosta sulla superficie del terreno, l'allentamento deve essere effettuato dopo l'irrigazione. Se non infestano un letto di fiori, le erbacce prenderanno sostanze nutritive dal terreno, il che influenzerà negativamente la qualità del fiore dei gladioli. Pertanto, 1 volta per decennio diserbo è un must.

Come legare i gladioli

La giarrettiera è necessaria per quelle varietà di gladioli, che in lunghezza raggiungono più di 1,5 metri. Per fornire supporto al gambo, che alla fine inizia a piegarsi, puoi attaccare un piolo a ogni singolo fiore.
Molti giardinieri usano un metodo diverso: tira il filo lungo la fila con gladioli e
ogni fiore è accuratamente legato ad esso. In questo caso, gli steli spud, per dare loro ancora più stabilità.

Come tagliare un fiore

Per non danneggiare la pianta, il cui bulbo sarà ancora nel terreno per un po 'di tempo e per garantire che il gambo sia tagliato a un bouquet decente, è necessario osservare le seguenti regole: lasciare una parte del gambo con 4 foglie sopra il terreno in modo che la lampadina non si deteriori. Tagliare il fiore può essere solo nel caso in cui i 3 fiori inferiori saranno completamente sciolti. Le varietà ideali di gladioli sono quelle la cui capacità di dissolvere fino a 10 gemme contemporaneamente è la norma. Tagliare i fiori è meglio farlo di sera o al mattino presto. Lo stelo del peduncolo rimanente è nascosto più in profondità nelle foglie.

Quando scavi gladioli

Foto di bulbi gladiolici per bambini

Per scavare le lampadine e poi inviarle allo stoccaggio fino al prossimo anno, è necessario essere sicuri che siano mature. Pertanto, prendi in considerazione l'ora: estrai le lampadine a settembre-ottobre, in tempo caldo e asciutto. È necessario almeno un mese in modo che il bulbo libero dal peduncolo accumuli i succhi necessari per sopportare in sicurezza l'inverno. Ma è meglio dare ancora più tempo, fino a 45 giorni.

Quando scavi i gladioli, ricorda che danno ai bambini e cercano di non danneggiarli. I lati di una vecchia zolla possono essere letteralmente coperti con piccoli "bambini", che naturalmente vogliamo coltivare e piantare in primavera.

Preparazione di bulbi per la conservazione

Come conservare il gladiolo nella foto invernale

  • Innanzitutto, estrai le lampadine solo con tempo asciutto. Inizia con i cormi delle varietà precoci. Quando si taglia lo stelo, è necessario lasciare uno stelo lungo 2-3 cm dall'inizio del bulbo.
  • Scuotere il terreno e tagliare le radici, è necessario ispezionare attentamente i bulbi per escludere quegli esemplari che potrebbero essere portatori della malattia.
  • I bulbi di ciascuna varietà vengono lavati individualmente sotto acqua corrente, asciugati e successivamente trattati due volte con soluzione antifungina di basezolo.
  • L'ulteriore essiccazione viene effettuata al sole, in un luogo ben ventilato per un mese.

Come conservare i bulbi di gladiolo in inverno

Come conservare i bulbi di gladiolo nella foto invernale

Dopo l'asciugatura, ogni lampadina è separata l'una dall'altra (questo si applica al vecchio, nuovo sostituto e "bambini"), avvolto in una carta di conservazione e un grado è firmato.

  • Tutti i bulbi sono piegati in una scatola di cartone e tenuti chiusi per mantenere la massima quantità di umidità durante l'inverno.
  • È possibile memorizzarli sul ripiano inferiore del frigorifero. Piccoli "bambini", con un diametro fino a 1,5 cm, sono conservati in sacchetti di carta nelle stesse condizioni dei loro genitori.
  • Durante il periodo di riposo, e questi sono i primi 1,5-2 mesi, non dovrebbero esserci problemi con le lampadine. Dopo questo tempo, i bulbi di gladiolo stanno iniziando a prendersi cura al fine di evitare la germinazione precoce e prevenire il verificarsi di malattie.
  • I chiodi di garofano vengono aggiunti ai contenitori dei bulbi, che fungono da disinfettante naturale dell'aria e li collocano in un luogo ben ventilato e fresco.

Malattie e parassiti

Le malattie dei gladioli possono verificarsi sia da sole a causa della disattenzione dell'ospite, sia a causa della diffusione dell'infezione da altre culture. Malattie comuni: botrite, ruggine, septoria e fusarium. Tutti loro hanno una natura fungina, che inizia a combattere anche durante l'elaborazione dei bulbi con una fondazione.

  • La preparazione "Coro" e "Falco" viene utilizzata nella fase precedente alla fioritura della pianta in presenza di 3 foglie formate.
  • Contro insetti infestanti come l'acaro della cipolla, i tripidi vengono utilizzati "Balazo", "Agrovertin", "Aktara", "Confidor-Maxim". Solo un'ispezione regolare aiuta a prevenire gravi malattie. Atteggiamento attento ai gladioli sarà premiato con la sua unica fioritura rigogliosa.

Varietà di gladioli con foto e descrizione del colore dei gladioli dell'allevamento russo

Il gladiolo è un fiore molto popolare tra quelli che vengono potati. Sembra incredibile in un bouquet, tollera perfettamente il trasporto e per lungo tempo piace all'occhio quando è in un vaso. A causa della diversità varietale, puoi sceglierlo di qualsiasi forma e dimensione, colore e struttura dei petali, tempo di fioritura e caratteristiche di coltivazione. Ad esempio:

Variety Annushka può raggiungere un'altezza di oltre 1,5 metri. Delicati, con ondulazione rinforzata, i fiori di colore insaturo rosa-arancio possono raggiungere fino a 13-15 cm di diametro. Dopo aver piantato il primo fiore è previsto in 2,5 mesi.

Foto di fiori di Annushka gladiolo giallo-arancio

Varietà Arina - con un colore corrugato, delicato, ma di struttura densa, fiori porpora cremisi. Una caratteristica distintiva di esso è una macchia color cremisi ricca di brillanti nella parte centrale del fiore.

Foto di fiori rosa Arla gladiolo

Varietà chiamata eterna. Cresce fino a 140 cm e si applica anche alle grandi piante. Il colore principale dei petali è rosa pallido, nella parte centrale c'è una macchia di colore rosso. L'originalità dei petali è data dalla struttura degli ingranaggi ai bordi, dalla struttura in rilievo con le venature e dalla densità della trama.

Gladiolo arancio e bianco Chiamata eterna di foto di fiori

La varietà Blue Butterfly parla da sola: il delicato colore blu di un petalo denso e grande con un bordo blu più saturo attorno al bordo non solo attira l'attenzione, ma rende anche questa varietà di gladioli un leader in entrambe le mostre e le vendite. Va aggiunto che la fioritura di una pianta di 145 centimetri inizia 2-2,5 mesi dopo la semina.

Varietà di allevamento russo Gladiolo Farfalla blu foto di fiori nel giardino

Varietà Cielo e stelle. Molto facile da coltivare e bello in un bouquet. Ha un grande fiore blu-violetto corrugato (fino a 14 cm). Ogni petalo di un fiore è penetrato da raggi bianchi e, come una stella, punti, che hanno dato il nome a questa varietà.

Bianco-Viola Gladiolo Cielo e Stelle Fiori foto

Varietà Snegurochka possiede piccoli fiori bianchi bolliti, ma fortemente corrugati. Sembra incredibile in un bouquet dopo il taglio. Fiorisce anche 80-85 giorni dopo la semina.

Gladiolus bianco Snow Maiden foto di fiori

La varietà Spartak appartiene al medio-precoce, l'altezza dello stelo raggiunge i 160 cm, i fiori sono grandi di colore marrone-rosso con una sfumatura scuro-fumé. Nella parte inferiore di ciascun petalo c'è uno schema moiré in bianco. Il collo ha una placcatura d'argento.

Foto rossa del fiore di Spartak di gladiolo

Il grado Golden dieci con grandi gemme di fiori doppi di colore giallo brillante stupisce l'immaginazione. La decorazione perfetta per qualsiasi aiuola e fiori di lusso.

Gladiolo giallo Dorato dozzina foto di fiori nel giardino

Secondo la leggenda, i gladioli nacquero dalle spade di due amici che furono giustiziati quando rifiutarono di combattere l'uno contro l'altro nelle lotte dei gladiatori. Fin dai tempi del mondo antico, questo fiore è un simbolo di pura amicizia.

Al giorno d'oggi, i giardinieri non sono interessati a ciò che simboleggiano, ma a come piantare i bulbi di gladioli. Queste piante sono piuttosto delicate ed esigenti, quindi scegli un posto prima del tempo.

Scegliere un posto

Poiché questi fiori possono crescere 3-4 anni in un posto e alcune specie - fino a 7 anni, è meglio sapere in anticipo come piantare i bulbi di gladiolo e quale posto di piantagione sarà ottimale per loro.

I gladioli gradiscono molta luce, ma non tollerano le correnti d'aria, quindi l'opzione migliore sarebbe il lato soleggiato del sito, protetto dal vento. Un forte vento può facilmente rompere i gambi dei fiori a causa dell'alta apertura delle loro infiorescenze.

È anche importante che l'aiuola fosse situata nella zona di piena. Il ristagno idrico fa male ai bulbi delle piante. Dovresti anche costruire letti voluminosi se le acque sotterranee sono troppo vicine alla superficie. È necessario assicurare un'annaffiatura regolare, specialmente nell'estate secca.

Secondo la sua composizione, un terreno acido è considerato un terreno ideale per il gladiolo. Su terreni acidi, non si sviluppa affatto e spesso su alcali. Pertanto, prima di chiedersi come piantare i bulbi di gladioli, è meglio controllare il PH del terreno.

Selezione di materiale di piantagione

Per un fiorista inesperto può essere difficile decidere sulla scelta e l'acquisto dei bulbi di gladioli, quindi è meglio trattare con fornitori e fattorie di giardinaggio provate e affidabili.

Con la sua struttura, il cormo di questo fiore è la base delle foglie tuberose, nella parte superiore del quale si trova il germoglio principale, e nella parte inferiore - le gemme laterali (dormienti). È la gemma centrale che dà il gambo, e quelli inferiori formano piccoli tuberi-bambini.

Il bulbo con bellissime infiorescenze vive in media 3-4 anni, dopo di che perde la sua vitalità e diventa grande e piatto. Acquistando grandi lampadine piatte con un grande fondo, non si può immaginare come piantare i bulbi di gladioli in primavera, poiché ancora non daranno colore.

Dovresti anche essere sospettosi delle cipolle piccole, che sono chiamate "ragazze", come appaiono quando la pianta è scarsamente diluita o quando la sua tecnologia di coltivazione non è corretta. Sono economici, ma non fioriranno.

Buon materiale per piantare - questi sono bulbi alti con boccioli laterali ben sviluppati che fiorirono almeno una volta.

Preparazione dei bulbi per la semina

La preparazione vera e propria dei bulbi per la semina inizia nel tardo autunno, quando si consiglia di disinfettarli prima di asciugarli.

Se vi è una minaccia di infestazione con tripidi, i tuberi devono essere conservati in una soluzione di 0,2-0,3% di karbofos per 30 minuti.Se non esiste tale minaccia, quindi per aumentare la resistenza alle malattie fungine e batteriche, rilasciare i bulbi per un paio d'ore nella soluzione di permanganato di potassio (2 g per 1 l di acqua) o infusione di aglio (100 g per 3 l).

Prima di pensare a come piantare i bulbi di gladioli, devi prepararli attentamente. 2-3 settimane prima della semina, i bulbi vengono sbucciati e controllati per danni o decadimento.

Se ce ne sono, quindi tagliarli ordinatamente e spalmare la zona incisa con un verde brillante o cospargere con carbone attivo tritato. Le lampadine morbide e marcescenti dovrebbero essere scartate.

Affinché i fiori crescano rapidamente, i giardinieri esperti tengono i tuberi per 13-15 ore in una soluzione di resina di legno (800 g diluiti in 10 litri di acqua). Dopo di che, si consiglia di mettere i cormi sul davanzale della finestra sul lato soleggiato in modo che possano radicarsi.

Piantare bulbi di gladioli

Prima di piantare i bulbi di gladiolo in primavera, dovresti controllare quanto è caldo il terreno. Ideale, quando la terra a una profondità di 10 cm si scalda a +10 gradi, ma se non è stato possibile piantare in primavera, si consiglia di farlo fino alla prima metà di giugno, altrimenti non sarà in grado di formare un bulbo forte prima dell'inizio dell'autunno.

Il foro di atterraggio è impostato su una profondità pari a tre volte l'altezza della lampadina. Il più delle volte si tratta di 7-15 cm. La distanza tra i fori è di 30-35 cm, e per una migliore crescita i giardinieri esperti consigliano in prima fila di piantare varietà basse, e dietro di loro - quelle più alte.

Ciò farà risparmiare grandi fiori a possibili forti raffiche di vento. Per capire da che parte piantare il bulbo di gladiolo, è necessario determinare dove si trova la sua radice. Si consiglia di versare un po 'di sabbia e 1/3 di fertilizzanti minerali nel buco, quindi versare acqua calda su di esso, incollare un tubero e cospargerlo di terra.

All'inizio, finché le foglie non si schiudono, puoi coprire i fiori con il film per la notte.

Piccoli segreti di piantare gladioli

Il gladiolo è una pianta esigente e a fiore corto. Molti giardinieri si rifiutano di coltivarlo nei loro letti a causa della grande "confusione" con lui. Ci sono piccoli segreti su come estendere la fioritura per tutta l'estate e limitare la manutenzione solo con l'irrigazione.

  • Affinché la pianta cresca rapidamente, i coltivatori esperti offrono consigli su come piantare i bulbi di gladioli in segatura. Si consiglia di farlo all'inizio di aprile in modo che i tuberi germogli sufficientemente da essere trapiantati in terreno aperto.
  • Una settimana prima di piantare i bulbi nel terreno dovrebbe essere messo in una scatola o scatola Donets down, e cospargere con segatura ben inumidita. Ciò provoca una rapida crescita delle radici. Dopo che sono usciti, i fori sono preparati, anche se molti amanti di questi fiori fanno profondi solchi per la semina.
  • I fertilizzanti minerali e la sabbia depositati nei pozzetti in piccola quantità contribuiranno ad evitare l'alimentazione aggiuntiva in estate e a liberarli dall'irrigazione ancora una volta. E nel caso in cui si effettui l'atterraggio a intervalli di 10 giorni (fino alla fine di maggio), si può ammirare la fioritura del gladiolo fino alla fine dell'estate.

Queste misure aggiuntive libereranno il giardiniere dai problemi inutili. Ci sono anche dei segreti su come proteggere queste piante dai parassiti.

Malattie e parassiti

I parassiti più pericolosi per il gladiolo sono le lumache. Divora le foglie e rosicchia i tuberi, che possono distruggere completamente un fiore bello e sano. Per proteggere i fiori dalla loro invasione, si consiglia di cospargere la terra con sale grosso o senape.

Le spezie che bruciano non permettono alle lumache di avvicinarsi ai fiori - corrodono i loro corpi. È facile sbarazzarsi di un medvedka usando i Medvetoks, sciogliendolo nell'acqua e spruzzando il terreno colpito.

Se ci sono bambini o animali domestici sul sito, è meglio non usare sostanze tossiche, ma organizzare le trappole. Per fare questo, vicino ai fiori cadono in ciotole piene d'acqua, dove i parassiti strisciano dentro per bere, ma non possono più scappare.

Per proteggere i fiori dal fusarium e dal marciume, si consiglia di piantare una calendula o una calendula intorno all'aiuola.

Scavando lampadine

Per sapere come piantare i bulbi di gladioli, devi capire come scavarli. Una volta che le piante sono appassite, i gambi devono essere tagliati per formare una cipolla. All'inizio di ottobre, i bulbi vengono scavati per essere piantati l'anno prossimo. Prima di questo, 10 giorni non dovrebbero essere annaffiati. Alla lampadina scavata, le foglie sono tagliate, si asciuga da terra. Tutto il materiale di piantagione viene depositato in cantina, fino alla prossima primavera.

http://dacha-posadka.ru/virashivanie/kak-vyraschivat-gladiolusy-chtoby-oni-byli-rovnymi.html

Pubblicazioni Di Fiori Perenni