Orchidee

Un pomodoro è una verdura o un frutto

Un pomodoro è una verdura o un frutto. Scopri in questo articolo, quali tipi di piante sono i pomodori. E leggi come scrivere un pomodoro o un pomodoro.

Molti credono che i pomodori siano verdure. Se giudicati da una persona comune, quindi in modo colloquiale, i pomodori vengono spesso chiamati verdure. Dopotutto, dai frutti della pianta puoi cucinare molti piatti deliziosi, e non dolci, poiché sono fatti di frutta e bacche.

In botanica, le piante sono classificate in modo leggermente diverso, probabilmente molte persone sanno che il cocomero, nonostante le sue dimensioni, è chiamato bacca. Forse i pomodori, nonostante il gusto, possono anche essere contati tra i frutti di bosco. Successivamente, studiamo questo problema in dettaglio.

I pomodori sono frutta, verdura o bacche?

Se hai già letto molto su questa cultura, probabilmente hai notato che i pomodori sono talvolta chiamati pomodori. Qual è la differenza tra queste piante o è lo stesso frutto?

I pomodori sono bellissimi cespugli con foglie verdi, possono essere annuali, perenni. I frutti dei pomodori stessi sono chiamati pomodori. È interessante notare che i pomodori differiscono gli uni dagli altri per colore (sono giallo, rosa, rosso, nero, verde, corallo), dimensioni, forma. Questo è tutto chiaro

Scopriamo dove legare i pomodori in termini di botanica. I frutti crescono sugli alberi, non si può dire lo stesso dei pomodori, crescono sui cespugli, i frutti si sviluppano dai fiori. Per trasportare pomodori pomodori falliscono logicamente.

Forse i pomodori sono bacche?

Quali sono le bacche:

  • con polpa carnosa (meloni, pompelmi, arance, mandarini)
  • con un osso all'interno (ciliegie, prugne, albicocche)
  • secco all'interno (noci, fagioli).

Dall'elenco sopra, i pomodori sono adatti per bacche con polpa carnosa. Ne consegue che i pomodori sono una famiglia di bacche. Ma ancora, poche persone chiamano meloni, mele e bacche di pompelmi, sono considerati frutti.

Spiegare questo fenomeno può essere semplicemente. Secondo i termini botanici, questi frutti sono chiamati - bacche, e in cucina e in normale comunicazione - frutti.

È molto interessante che i frutti vengano mangiati per dessert e che i pomodori non siano adatti a questo - sono meglio abbinati a piatti salati e acidi.

I frutti nel senso inglese sono frutti che crescono da una pianta. A proposito, la parola frutto è presa in prestito, è caduta nel dizionario russo nel diciottesimo secolo. Secondo la versione inglese, i pomodori sono considerati frutti. Non guardano il gusto del frutto e traggono conclusioni basate sul metodo di crescita della cultura. Quindi, nonostante i pregiudizi popolari, gli scienziati hanno classificato i pomodori come frutti.

Sebbene questi frutti:

  • crescere in campo aperto accanto ad altre verdure.
  • I pomodori sono mangiati crudi, come tutte le verdure, e sono perfettamente combinati con carne e altri piatti.
  • non sono usati come dessert

Pertanto, le opinioni di fonti ufficiali e nazionali differiscono.

Ci sono ancora pochi che sanno come usare correttamente la parola pomodoro o pomodori. A volte nella letteratura ci sono entrambe le parole. Ma uno di questi non è del tutto corretto. Secondo le regole grammaticali - i nomi maschili usati nel caso genitivo sono scritti con la desinenza -ov- (se la parola termina in una lettera consonante solida). Ecco perché è necessario scrivere pomodori e nient'altro.

I pomodori sono bacche?

Ora riassumiamo:

  1. Secondo gli scienziati, il pomodoro botanico è una bacca. Si adatta alla descrizione di queste culture. Dopo tutto, sopra c'è una pelle sottile, dentro - una carne succosa. Ancora dentro ci sono molti semi dai quali puoi coltivare una pianta.
  2. Con la cultura dell'elaborazione tecnologica si può contare tra le verdure. Tuttavia, i pomodori vengono piantati nei letti, concimati, irrigati, irrigati allo stesso modo delle altre piante vegetali.
  3. Nei paesi europei, tutto è diverso. Un pomodoro è un frutto. I frutti appaiono anche sui cespugli dopo l'impollinazione dei fiori. Cresce allo stesso modo, diciamo, come anguria, pera, ecc.
    Ci sono molte controversie intorno a questo frutto sul tipo di cultura. Se consideriamo posizioni diverse, ognuna ha una propria base importante.
http://stopdacha.ru/pomidor-eto-ovoshh-ili-frukt.html

Cos'è un pomodoro: è una bacca o un vegetale?

Pomodori o pomodori sono una nota pianta alimentare. Fresco in insalata, salato, in salamoia, uova strapazzate, altri piatti... E che tipo di zuppa senza pomodori? Siamo tutti abituati a questo ortaggio. Ma questo è un vegetale... Vediamo cos'è un pomodoro: una bacca, una verdura o un frutto?

E 'una bacca, verdura o frutta?

Nel 1883, negli Stati Uniti c'era persino una causa passata alla storia sotto il nome di "Knicks vs. Hedden", in cui si scopriva se un pomodoro è una verdura o un frutto.

Le fonti dicono che le parti commestibili delle piante erbacee (frutta, radici, ecc.) Sono considerate verdure, e i frutti succosi delle piante legnose sono frutti. Pertanto, pomodoro, carote, patate sono verdure e mele, prugne, pere sono frutti.

Sebbene fino al 1705 in Russia il concetto di "frutto" non lo fosse. Tutte le parti commestibili delle piante da giardino, comprese le piante legnose, erano chiamate verdure, ovoshty.

Le bacche sono i frutti succosi di piante erbacee o legnose (arbusti, alberi) di piccole dimensioni. Il significato della parola "bacca" nel senso convenzionale e come termine botanico è diverso.

Dalle bacche (nel senso convenzionale) producono composte, marmellate, marmellate, marmellate e frutta. L'ultima affermazione, secondo l'autore, è importante per la separazione di frutta e bacche dalle verdure.

Se la marmellata di verdure è anche bollita, anche se meno spesso, quindi componi - mai.

Tradizionalmente, i pomodori sono verdure. Secondo la definizione di cui sopra, sono anche verdure, in quanto queste piante sono erbacee. Da un punto di vista botanico, questa è una bacca.

La verità sul pomodoro:

Il posto del vegetale nella sistematica delle piante: a quale famiglia appartiene

Attualmente, i botanici portano un pomodoro al genere Solanum, anche se pomodori e belladonna erano in generi diversi, apparteneva al genere Lycopersicon, in cui si distinguevano 9 specie.

Ma si è scoperto che non tutti i discendenti naturali dei pomodori appartengono a questo genere. Pertanto, le piante del genere Lycopersicon erano collegate al genere Solanum.

Il genere botanico Nightshade appartiene alla famiglia della belladonna. Un pomodoro ha tutte le caratteristiche di questa famiglia: foglie semplici, la loro posizione successiva della foglia, forma regolare del fiore, frutta - una bacca (c'è anche una scatola nel Solanaceo, ad esempio, giusquiamo o Datura).

Il nome botanico corretto è Pomodoro commestibile o Pomodoro commestibile. Altri nomi: il pomodoro è reale, culturale, ordinario.

In Russia, la vecchia classificazione è più spesso seguita, riferendosi al genere vegetale al Lycopersicon. Tale nome può essere trovato nell'identificatore di impianto online di Planterium.

In esso, il nome latino è indicato come Lycopersicon esculentum Mill e non come nella classificazione internazionale di Solanum lycopersicon.

Attualmente, i botanici portano un pomodoro al genere Solanum (Solanum)

Come correttamente si chiama il frutto del pomodoro

Perché il pomodoro è considerato frutto? Dal punto di vista tradizionale e ristretto, come già accennato, un pomodoro è un ortaggio.

Ma per la maggior parte delle persone sono solo pomodori o pomodori. E anche questo è corretto.

In effetti, la correttezza del nome è una cosa relativa e dipende dal senso in cui sarà usata. I botanici hanno i loro termini, gli specialisti culinari, ad esempio, hanno termini diversi.

Nel descrivere le ricette per i piatti, la classificazione botanica dei frutti non è importante, essi scrivono: "5 kg di pomodori" o "3 pomodori".

I benefici e i danni del pomodoro

Hanno una composizione chimica diversa. Contengono carotenoidi, un complesso di vitamine del gruppo B e anche vitamine C, P, K.

Dei nutrienti in essi un sacco di potassio, magnesio, cloro, fosforo, calcio. Sono presenti altri importanti elementi chimici (zolfo, ferro, rame, sodio, manganese, ecc.).

La dolcezza dei frutti dà i loro zuccheri costituenti. I pomodori sono anche contenuti in sostanze pectiche, proteine, acidi organici e fibre.

Il complesso dei carotenoidi del pomodoro include il licopene, che è un potente antiossidante. Riduce il rischio di aterosclerosi, cancro e cataratta.

Queste bacche migliorano i processi di digestione, hanno un effetto coleretico. Sono utili come rimedio vitaminico, come pure per obesità, aterosclerosi, ipertensione, insufficienza cardiaca, quelli con problemi di vista, la cataratta ha iniziato a svilupparsi. Il succo di pomodoro fresco aiuta a sciogliere i calcoli biliari.

Le proprietà fitonidi sono state trovate anche nei frutti della pianta, grazie ai quali i frutti pestati in polvere vengono usati per guarire ferite e ulcere purulente.

Circa i benefici del pomodoro dirà al programma "Per vivere in salute!":

Ma non tutte queste verdure sono possibili. Prima di tutto, riguarda coloro che hanno un'allergia o un'intolleranza nei loro confronti.

Si ritiene che queste verdure contribuiscano alla deposizione di sali (soprattutto ossalati). Questo non è completamente vero.

Gli studi hanno dimostrato che l'acido ossalico in essi è estremamente piccolo, quindi non possono influenzare in modo particolare i processi di formazione di calcoli ossalici. Il problema con il fatto che sono controindicati in caso di gotta è controverso.

I benefici e i rischi del pomodoro dal trasferimento di "On the important":

Storia dell'aspetto

Patria dei pomodori - Sud America. Lì continuano a crescere selvaggi. In Europa, queste piante erano nel sedicesimo secolo, ma poi erano considerate decorative e persino velenose.

In Russia, sono apparsi nel XVIII secolo in Crimea, da dove si sono diffusi in tutto il territorio. Ma sono diventati una cultura ben nota solo nel diciannovesimo secolo.

Ora ci sono molte varietà di pomodori con diverse forme e colori di frutta. Puoi trovare varietà dal giallo all'arancio, dal rosa al marrone.

E ci sono anche varietà i cui frutti rimangono verdi. La dimensione della coltura varia in una gamma molto ampia - dai piccoli alberi di ciliegio a quelli di grandi dimensioni che pesano 400-500 g.

Patria dei pomodori - America del Sud, sono diventati una cultura ben nota solo nel diciannovesimo secolo.

Fatti interessanti

Un episodio è noto nella storia quando questi frutti sono stati processati per avvelenare il futuro presidente degli Stati Uniti, George Washington, perché in quel momento erano considerati velenosi.

Il nome "pomodoro" risale al nome italiano di questa pianta "pomo doro" ("mela d'oro") e "pomodoro" al "pomodoro" azteco.

Quindi, da un punto di vista botanico, il frutto di una pianta è una bacca. Per i cuochi e la maggior parte delle persone, un pomodoro è un vegetale.

Viene utilizzato per la preparazione di primi e secondi piatti, contorni, insalate, alcune marmellata bollente da esso, ma non vengono mai messi in composte. Pertanto, un pomodoro non è una bacca o un frutto.

I pomodori sono utili e amati da molti. Tuttavia, ci sono controindicazioni all'uso di "bacche" che dovresti sapere.

http://profermu.com/ogorod/pomidory/eto-yagoda-ili-ovoshh.html

Un pomodoro è una bacca, un frutto o un vegetale, comprendiamo la confusione.

Un pomodoro è il frutto di una pianta di pomodoro della famiglia delle Solanacee. La pianta può essere annuale o perenne, cresce nelle regioni settentrionali e meridionali. I pomodori vengono coltivati ​​in serra, in campo aperto, sui balconi e persino sul davanzale di una finestra. Esistono molte varietà di pomodori, in quanto i pomodori sono molto comuni e vengono utilizzati nell'industria culinaria, cosmetica e farmaceutica.

Un po 'di storia

Patria di pomodori chiamati Sud America. Lì si incontrano ancora forme selvagge e semi-culturali della pianta. Nel 16 ° secolo, il pomodoro è stato introdotto in Spagna, Portogallo, Italia, Francia e altri paesi europei.

Lo sai? Il nome del pomodoro deriva dal pomo d'oro italiano (in traduzione - "mela d'oro"). Negli Aztechi, questi frutti erano chiamati "Mathl", mentre i francesi ribattezzarono questo nome come tomate - un pomodoro.

In Europa, i pomodori vengono allevati come piante esotiche. Il primo piatto culinario con pomodori è stato menzionato nelle ricette spagnole.

Altre fonti sostengono che il Perù è la patria dei pomodori, tuttavia, questo fatto non è più noto a causa della conoscenza perduta. C'è anche una versione sull'origine dei pomodori (sia la pianta stessa che la parola) dal Messico, dove la pianta è cresciuta selvaggia ei suoi frutti erano meno dei pomodori moderni che conosciamo. Più tardi, nel 16 ° secolo, i pomodori in Messico iniziarono ad essere introdotti nel raccolto.

Nel XVIII secolo, il pomodoro fu portato in Russia (attraverso la Turchia e la Romania). Per la prima volta ha dimostrato che una pianta come un pomodoro può essere mangiata dall'agronomo A.T. Bolotov. Per lungo tempo, il pomodoro era considerato una pianta ornamentale con frutti velenosi. Piantare già la cultura vegetale del pomodoro è apparso in Crimea. Tra i nomi c'erano "melanzana rossa", "mela d'amore" e persino "wolfberry".

Nell'estate del 1780, l'imperatrice Caterina II provò per la prima volta che tipo di frutto aveva il pomodoro. Divennero un pomodoro, portato da Roma come frutto. Allo stesso tempo, nelle zone remote dell'impero, questo frutto era già noto da molto tempo, era coltivato nel sud della Russia, ad Astrakhan, in Georgia e a Tavrida, e veniva mangiato come ortaggio. Nella parte settentrionale della Russia, la "mela d'amore" serviva da pianta ornamentale con bellissimi frutti luminosi.

È importante! I pomodori migliorano la digestione e il metabolismo. I phytoncides in essi contenuti mostrano l'effetto antibatterico dei pomodori.

Pomodoro: è un ortaggio o frutto a bacca?

I pomodori sono una pianta abbastanza diffusa, quindi, in diversi paesi e culture, c'erano spesso domande su se i frutti, i pomodori fossero una verdura, un frutto o una bacca.

Perché i pomodori sono considerati una bacca

Proviamo a scoprire se un pomodoro è una bacca o un vegetale.

Una bacca è un frutto di una pianta erbacea o arbustiva, con carne succosa e semi all'interno. Il pomodoro soddisfa pienamente questa definizione, essendo il frutto di una pianta erbacea con una buccia sottile, polpa succosa e un gran numero di semi all'interno. È anche interessante leggere su bacche come yoshta, corniolo, mirtilli, viburno, melanzane, crespino, mirtillo, chokeberry nero, uva spina, ginepro, principe, cloudberry e mora. I frutti di bosco sono suddivisi nei seguenti tipi:

  • Berry (includono pomodoro, mirtillo, mirtillo, ribes, uva spina)
  • Mela (queste sono mele, pere, cenere di montagna)
  • Pomeranets (agrumi - arancia, mandarino)
  • Granatina (questo è frutto di melograno)
  • Zucca (questo tipo include anguria, melone, zucchine, zucca)

Inoltre, le bacche sono divise in reali e false. Una caratteristica distintiva di questa bacca dal punto di vista della botanica è la presenza di semi all'interno del pericarpo. Vale la pena notare che il pomodoro corrisponde a questa caratteristica. Quindi, puoi rispondere positivamente alla domanda se il pomodoro è una bacca.

Lo sai? Le bacche abituali nella nostra comprensione, ad esempio fragole o fragole, sono bacche false, poiché i semi sono all'esterno. Anche i lamponi, le more non appartengono affatto alle bacche in botanica, i loro frutti sono multi-contadini.

Pomodoro - Verdura

La sistematica tecnologica spiega che, secondo il metodo di coltivazione, simile ad altre verdure, un pomodoro è una verdura. Si tratta di una coltura annuale e la coltura di pomodori viene raccolta a seguito della lavorazione e dell'allentamento del terreno, che richiede poco tempo. Verdure come carote, cetrioli, aglio, cipolle, peperoncino, cavolo, gombo, zucchine, zucca e lagenaria sono tra le principali fonti di vitamine. Dal punto di vista culinario, i frutti di pomodoro sono anche classificati come verdure con il metodo di lavorazione e di consumo. Il più delle volte, sono combinati con pesce e carne, e anche usati indipendentemente in spuntini, primi e secondi piatti, e non nei dessert.

Tutto ciò ti permette di chiamare un pomodoro solo un vegetale.

È importante! I frutti di pomodoro possono essere chiamati antidepressivi naturali. Il pomodoro contiene un ormone della felicità che migliora l'umore - serotonina, così come tiramina, che si trasforma in serotonina già nel corpo.

Perché i pomodori sono chiamati frutto

A causa della forma, del colore, della succosità del pomodoro, sorgono domande se si tratti di un frutto o di un vegetale.

La definizione di "frutto" la descrive come una parte dura o morbida di una pianta sotto forma di un frutto con semi. La frutta si forma come risultato dell'impollinazione di un fiore dall'ovaia. La verdura è un sistema erbaceo o radicale ricoperto da una pianta. Da ciò consegue che tutti i frutti delle piante con semi possono essere chiamati frutti, motivo per cui un pomodoro viene spesso chiamato un frutto.

C'è anche una descrizione scientifica, secondo la quale il frutto è la parte riproduttiva commestibile di una pianta con semi, che si sviluppa dall'ovaio di un fiore. Tuttavia, in cucina, i pomodori sono usati come verdure. Pertanto, è così difficile scoprire chi sia il pomodoro o meno un vegetale.

Lo sai? I pomodori contengono licopene - una sostanza che rallenta l'invecchiamento delle cellule del corpo, proteggendolo dalle influenze nocive. Il licopene non viene distrutto dal trattamento termico.

Riassumendo: frutti di bosco, verdura o frutta?

Per molto tempo, la gente non riusciva a capire come chiamare un pomodoro: è una bacca, un frutto o un vegetale? La ragione principale di questi disaccordi è che esiste un approccio scientifico e culinario alla definizione di diversi tipi di frutti e parti di una pianta. Da un punto di vista botanico, un pomodoro è una bacca, il frutto di un pomodoro, formato dall'impollinazione di un fiore. In cucina, e solo nella vita di tutti i giorni, un pomodoro viene chiamato un ortaggio, implicando allo stesso tempo i piatti base e snack da esso. Secondo il metodo di coltivazione, la pianta di pomodoro è indicata anche come coltura vegetale.

In inglese, non c'è differenza tra i concetti di "frutta" e "frutto". Pertanto, si credeva che il pomodoro fosse un frutto. Tuttavia, nel 1893, la Corte Suprema degli Stati Uniti stabilì che un pomodoro è un ortaggio. La ragione di questo era i dazi doganali, che si applicano solo alle verdure, ma la frutta potrebbe essere trasportata gratuitamente. Nel 2001, una domanda simile è sorta nuovamente in Europa, e ora il pomodoro è stato riconosciuto non come un vegetale, ma ancora come un frutto.

Il nostro sistema linguistico e doganale non ci fornisce i problemi per determinare se un pomodoro appartiene a verdure, frutta o bacche. Pertanto, guidato da concetti e conoscenze scientifiche e culturali sul pomodoro e i suoi frutti, è sicuro dire che il pomodoro è una bacca, che viene utilizzata come vegetale.

L'uso dei pomodori negli alimenti, nell'industria cosmetica e persino in medicina, grazie alla ricchezza del suo contenuto interno. Il pomodoro contiene:

  • 94% di acqua
  • 4% di carboidrati
  • 1% di proteine
  • fibra
  • grassi
  • vitamine A, C, K, B-B1, E, PP, ecc.
  • acidi organici.

Il pomodoro è una delle culture più popolari nel mondo moderno. La ragione di questo è la presenza dei suoi frutti - pomodori, gusto meraviglioso, nutrizione, proprietà dietetiche e persino decorative.

http://sampit.ru/pomidor-eto-yagoda-frukt-ili-ovosch-razbiraemsya-v-putanice/

Un pomodoro è un ortaggio, un frutto o una bacca?

Il capo agronomo dell'Accademia. Timiryazeva Vyacheslav Maslov:

- Dal punto di vista della botanica, il frutto che mangiamo è propriamente chiamato una bacca di Sincarp a più stelle. Questa bacca ha una buccia sottile, polpa succosa e molti semi dentro.

Quando do lezioni agli studenti sulla coltivazione di ortaggi, di certo dico che il pomodoro è una bacca, ma anche se qualcuno che conosci insisterà che è un ortaggio, sarà anche a suo modo.

Nell'Unione europea, questo problema è un po 'diverso. I frutti includono frutti succosi di piante, in particolare, frutti di bosco o bacche. Pertanto, i pomodori, dal punto di vista degli europei, sono frutti.

Fai la tua domanda

Commenti (0)


    Nessuno ha ancora lasciato un commento qui. Sii il primo

popolare

ha commentato

2019 Argumenty i Fakty JSC Direttore generale Ruslan Novikov. Redattore capo del settimanale "Arguments and Facts" Igor Chernyak. Direttore dello sviluppo digitale e dei nuovi media AiF.ru Denis Khalaimov. Capo redattore AIF.ru Vladimir Shushkin.

http://www.aif.ru/dontknows/eternal/pomidor_eto_ovoshch_frukt_ili_yagoda

Un pomodoro è una bacca o un vegetale? O forse un frutto? Speculazione e fatti

Per oltre 100 anni, le controversie su quale gruppo di colture includere un pomodoro non si sono attenuate: una bacca o un vegetale. Secondo il metodo di uso agricolo - si tratta di una coltura vegetale, che viene coltivata per il gusto dei frutti non da dessert utilizzati nei prodotti alimentari. I botanici pensano diversamente. Il frutto del pomodoro è una bacca a due acini o multi-bacca.

La storia dell'apparenza in Russia

Sul territorio del Perù, gli indiani utilizzavano i pomodori come cibo nel V secolo aC. In varie tribù, questa cultura era chiamata tomati o pomodoro, che si traduce come una grande bacca. Da qui il nome di pomodoro.

I conquistadores spagnoli portarono questo frutto in Europa nel XVI secolo. In Italia, la cultura era chiamata "pomo d'oro", che si traduce come "mela d'oro". Da qui la parola "pomodoro". In Spagna e Portogallo, il pomodoro si chiama "Pump del Peru", che significa "mela del Perù". "La mela dell'amore" ("pom d, amour") - il nome più romantico per i pomodori era in Francia per il suo colore rosso e la forma che ricorda un cuore.

Karl Linney chiamò questa pianta "Lycopersicon" - "wolfberry" perché considerava questi frutti immangiabili. Il sapore del frutto era molto peggiore di quello delle varietà moderne. Erano piccoli e contenevano un sacco di solanina. Per lungo tempo sono stati coltivati ​​come piante ornamentali, considerando le loro bacche e fiori per essere belli.

L'ambasciatore russo dalla Francia portò il pomodoro in Russia nel 1780. Ha ricevuto lo status di un ortaggio commestibile a metà del 19 ° secolo, grazie a uno dei fondatori dell'agronomia, A.T. Bolotov, e divenne noto come "raika edibile".

A poco a poco, i pomodori sono diventati una delle principali colture vegetali in molti paesi del mondo. Sono coltivati ​​non solo nei paesi caldi, ma anche nelle serre oltre il Circolo Polare Artico. I migliori allevatori stanno lavorando alla creazione di nuove varietà.

L'aspetto economico della controversia sui pomodori

La prima polemica sui pomodori sorse in America. Nel 1893, la Corte Suprema degli Stati Uniti decretò che i frutti dovevano essere considerati vegetali dal modo in cui venivano usati e imporre loro dazi doganali come verdure. Dalla frutta non vengono presi i dazi doganali.

In Europa, nel 2001, è sorta di nuovo la stessa domanda, ma questa volta il pomodoro è stato riconosciuto come un frutto, e ancora per ragioni commerciali. Il dovere sui frutti è più alto che sulle verdure.

Classificazione dei frutti da un punto di vista scientifico

Il frutto è chiamato la fase finale dello sviluppo dei fiori. Si forma sotto l'influenza della doppia fecondazione. È un corpo generativo che serve per la formazione, lo sviluppo e la distribuzione dei semi.

In diversi paesi e in tempi diversi, i frutti dei pomodori venivano attribuiti a verdure, frutta o bacche.

Le principali differenze tra questi frutti.

  1. Una bacca è un frutto a più semi, carnoso e succoso, ricoperto da un sottile epicarpo coriacea (rivestimento esterno).
  2. Frutta - frutto commestibile succoso di un cespuglio o di un albero. Questo non è un nome scientifico, ma un nome familiare. Di solito si riferisce a grandi frutti.
  3. Verdura - termine culinario e agricolo, piuttosto vago. Per definizione, il professor T.A.V. I. Edelshtein è "piante erbacee coltivate per il gusto delle loro parti succose, mangiate dagli umani". Questo gruppo comprende piante che mangiano radici, foglie, steli o frutti.

Cos'è un pomodoro da diverse angolazioni?

"A quale gruppo dovremmo prendere un pomodoro?" - questo non è il primo secolo a cui le persone pensano nei diversi paesi. Definizioni di base di questa cultura:

Pomodoro ordinario - cultura vegetale, cresce in tutti i continenti. Viene coltivato ovunque in Russia (nell'estremo nord in serre e serre). La resa in terreno protetto è di 5-15 kg 1 m 2, 150-250 centesimi da 1 ettaro in letti aperti.

  • Da un punto di vista biologico, pomodoro (lat. Solanum lycopersicum).

È una pianta erbacea (annuale o perenne), appartenente alla famiglia dei warren (Solanaceae). Lunghezza del gambo da 30 cm a 5 metri Sistema di radici di steli, foglie sezionate. Infiorescenze - gemme floreali o fruttate (tipo semplice, intermedio o complesso). Fiori bisessuali, auto-impollinatori.

La frutta è una succosa bacca a due bacche o multi-bacca con una superficie liscia o nervata di varie forme.

  • Dal punto di vista del filisteo.

Questo è un ortaggio, perché cresce nel giardino, è usato per preparare primi, secondi piatti e insalate. Il frutto non è dolce, quindi non un dessert.

Un pomodoro è un frutto, una bacca o un vegetale?

Nella classificazione agrotecnica, secondo il metodo di coltivazione, si riferisce alle colture orticole, viene coltivata e utilizzata come pianta annuale, e anche la raccolta avviene dopo un breve trattamento (aratura, allentamento) durante una stagione.

In Europa, il pomodoro è considerato un frutto, poiché questo gruppo di piante comprende piante da frutto succulente, tra cui bacche e drupe.

5 fatti interessanti su Tomat

  1. Il colore più comune delle bacche - rosso, ma ora gli allevatori hanno portato i frutti di bianco, giallo, arancione, rosa, verde, marrone, viola, maculato e a strisce.
  2. Nel XVIII secolo in Danimarca, i frutti dei pomodori erano considerati estremamente pericolosi. Si credeva che guidassero quelli che li mangiavano pazzi.
  3. Il frutto di pomodoro selvatico è leggero, non più di 1 grammo, mentre i frutti delle varietà coltivate possono pesare più di 1,2 chilogrammi.
  4. La composizione del feto è licopene, che è un antiossidante. Questa sostanza previene lo sviluppo del cancro e l'insorgenza di malattie cardiovascolari.
  5. In Germania, in Olanda e in Francia, i pomodori sono stati piantati nei parchi del palazzo in aiuole, mettendo accanto a loro un segnale di avvertimento che la pianta è velenosa.

conclusione

Pomodori - una delle colture più comuni al mondo. I suoi frutti si distinguono per il gusto eccellente e le proprietà benefiche. Contengono sali minerali, carboidrati, acidi organici, carotene e vitamine.

Dopo aver analizzato la storia complessa e confusa dei pomodori, si può concludere che, nonostante il pomodoro sia ampiamente utilizzato come ortaggio, dal punto di vista scientifico, data la struttura del frutto, appartiene alle colture di bacche.

http://rufazenda.ru/pomidor-yagoda-ili-ovoshh.html

pomodoro

Pomodoro (Lat. Solanum lycopersicum) - pianta del genere della belladonna [1] della famiglia delle Solanacee, erba perenne o perenne. Coltivato come un vegetale. I frutti di pomodoro sono noti come pomodori. Tipo di frutta - bacche.

Il contenuto

storia

Il nome Pomodoro viene dall'Italia. il pomo d'oro è una mela dorata. Il vero nome era degli Aztechi - Matles, il francese lo rifece in francese. tomate (pomodoro).

La patria è il Sud America, dove si trovano ancora forme selvatiche e semi-culturali di pomodoro. A metà del XVI secolo, il pomodoro arrivò in Spagna, in Portogallo e poi in Italia, in Francia e in altri paesi europei e nel XVIII secolo in Russia, dove fu coltivato per la prima volta come pianta ornamentale. La coltura alimentare vegetale è stata riconosciuta dall'agronomo russo A.T. Bolotov (1738-1833). Per lungo tempo, i pomodori sono stati considerati immangiabili e persino velenosi. I giardinieri europei li hanno allevati come piante ornamentali esotiche. La storia di come uno chef corrotto ha provato ad avvelenare un piatto di pomodori di George Washington è entrato nei libri di testo americani sulla botanica. Il futuro primo presidente degli Stati Uniti, dopo aver assaggiato il cibo cotto, andò avanti per affari, senza conoscere il tradimento traditore.

Il pomodoro di oggi è una delle colture più popolari grazie alle sue preziose qualità nutrizionali e dietetiche, un'ampia varietà di varietà e un'alta reattività alle tecniche di coltivazione utilizzate. Viene coltivato in campo aperto, sotto rifugi di film, in serre, focolai, balconi, logge e persino nelle stanze sui davanzali.

La composizione dei frutti di pomodori

I frutti maturi del pomodoro sono ricchi di zuccheri e vitamina C, contengono proteine, amido, acidi organici, fibre, pectina, calcio, sodio, magnesio, ferro, cloro, fosforo, zolfo, silicio, iodio e carotene, licopene (determina il colore rosso frutta), vitamine del gruppo B, acido nicotinico e folico, vitamina K.

Pomodori freschi e succo di pomodoro sono utili per le malattie cardiovascolari, gastrite con bassa acidità, perdita generale di forza, indebolimento della memoria, anemia. Applicare un pomodoro e come lassativo. Gruel di pomodori rossi applicati a vene gonfie (appuntato di notte ogni giorno o ogni altro giorno per un mese).

Caratteristiche biologiche

Il pomodoro ha un sistema radice fortemente sviluppato del tipo core. Le radici ramificate si sviluppano e si formano rapidamente. Raggiungono il terreno a una profondità maggiore (fino a 1 m o più di coltura senza semi), estendendo 1,5-2,5 m di diametro, in presenza di umidità e nutrimento si possono formare ulteriori radici su qualsiasi parte dello stelo, pertanto un pomodoro può essere propagato non solo semi, ma anche talee e germogli laterali (scalini). Collocato in acqua, formano le radici dopo diversi giorni.

Il gambo di un pomodoro è eretto o schivato, ramificato, da 30 cm a 2 m o più in altezza. Le foglie sono pennate, sezionate in grandi lobi, a volte di tipo patata. I fiori sono piccoli, non appariscenti, sfumature di colore giallo, raccolti in un pennello. Il pomodoro è un auto-impollinatore opzionale: ci sono organi maschili e femminili in un fiore.

Frutti - bacche succose di varie forme (da arrotondate piatte a cilindriche, possono essere piccole (peso fino a 50 g), medie (51-100 g) e grandi (oltre 100 g, a volte fino a 800 go più). rosa pallido a rosso vivo e cremisi, da bianco, verde chiaro, giallo chiaro a giallo dorato.

I semi sono piccoli, piatti, appuntiti alla base, chiari o di colore giallo scuro, di solito pubescenti, che hanno una tinta grigia. Fisiologicamente maturi sono già in frutti verdi, formati. La germinazione risparmia 6-8 anni.

Con temperature favorevoli e presenza di umidità, i semi germinano in 3-4 giorni. La prima foglia vera appare di solito dopo 6-10 giorni dopo la germinazione, le successive 3-4 foglie dopo altri 5-6 giorni, in seguito ogni nuova foglia si forma dopo 3-5 giorni. A partire dalla giovane età, i germogli laterali (figliastri) crescono nelle ascelle fogliari. Il periodo dalla germinazione alle piante da fiore è di 50-70 giorni, dalla fioritura alla maturazione dei frutti 45-60 giorni.

Secondo la struttura del cespuglio, lo spessore del gambo e la natura delle foglie, ci sono 3 tipi di pomodori: non standard, standard, patate.

Pomodori - verdure, frutta o bacche?

La differenza tra le idee scientifiche e domestiche (culinarie) di frutta, bacche, frutta, verdura nel caso del pomodoro (così come alcune altre piante, ad esempio i cetrioli) porta alla confusione. Pomodori - frutti di un pomodoro - dal punto di vista della botanica - bacche policarboniche. In inglese, non c'è differenza tra i termini frutta e frutta. Nel 1893, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha riconosciuto all'unanimità che, nonostante il fatto che i botanici considerino i pomodori fruttiferi (cioè i frutti), nel raccogliere i dazi doganali, i pomodori dovrebbero essere considerati verdure (anche se la corte ha osservato che da un punto di vista botanico i pomodori sono frutti). (it: Nix v. Hedden (149 US 304)). Nel 2001, l'Unione europea ha deciso [2] che i pomodori non sono verdure, ma frutti. Nella letteratura agricola russa, come nel linguaggio corrente, i pomodori (frutti di pomodoro) sono considerati verdure.

classificazione

Attualmente ci sono diverse classificazioni di pomodori. In Russia, è stata adottata la classificazione tradizionale di Breznev [3]. Nella classificazione tradizionale [4], i pomodori sono considerati rappresentanti del genere Lycopersicon Tourn. Nel 1964, l'allevatore di piante sovietico D. D. Brezhnev nel genere Lycopersicon [5] identificò tre tipi:

  • pomodoro Peruviano Lycopersicon peruvianum Brezh.
  • pomodoro peloso Lycopersicon hirsutum Humb. et benp.
  • pomodoro ordinario Lycopersicon esculentum Mill.

La classificazione più completa del genere Lycopersicon è [3] la classificazione del professore americano Charles Rick (C.M. Rick, 1915-2002), che descrisse 9 tipi di pomodori:

  • Lycopersicon cheesmanii,
  • Lycopersicon chilense,
  • Lycopersicon chmielewskii,
  • Lycopersicon esculentum,
  • Lycopersicon hirsutum,
  • Lycopersicon parviflorum,
  • Lycopersicon pennellii,
  • Lycopersicon peruvianum,
  • Lycopersicon pimpinellifolium.

I botanici moderni, aderendo all'approccio filogenetico, considerano il genere Lycopersicon parafyletico, sulla base del quale i pomodori sono attribuiti al genere Solanum. In relazione a questo approccio, le stesse piante hanno nomi sinonimi:

In pratica, i giardinieri continuano ad usare nomi tradizionali, mentre nella letteratura strettamente botanica viene usata la seconda opzione.

Varietà di pomodoro

Le varietà di pomodori sono caratterizzate da vari criteri:

  • Per tipo di crescita del cespuglio - deterministico e indeterminato
  • Dalla maturazione del tempo - presto, a metà maturazione, in ritardo
  • Secondo il metodo di utilizzo - mense, per la conservazione, per la produzione di succo, ecc.

Le varietà più comuni sono i pomodori non-staminali, con steli sottili, alloggiati sotto il peso del frutto, e foglie grandi e debolmente sgonfiate; I cespugli possono essere sia nani che alti. Le varietà di pomodoro stamb sono piuttosto numerose. I gambi nelle piante sono spessi, le foglie sono di taglia media, con piccioli corti e lobi vicini, fortemente corrugati; I figliastri si sono formati un po '. Cespugli compatti - da nano a sredneroslyh. Sono state sviluppate cultivar di pomodori che sono intermedie tra questi gruppi. Ci sono pochissime varietà di tipo di patata, chiamate per la somiglianza delle sue foglie con quelle di patate.

Per tipo di crescita di un cespuglio, le varietà di pomodoro sono divise in deterministico (bassa crescita) e indeterminato (alto). Nelle varietà deterministiche, il gambo principale e i getti laterali smettono di crescere dopo la formazione di 2-6 sul gambo, a volte più pennelli. Il gambo e tutti i getti terminano con un pennello floreale. I pacenik si formano solo nella parte inferiore dello stelo. Cespuglio di piccole o medie dimensioni (60-180 cm). Oltre alle varietà tipicamente deterministiche, anche le varietà superdeterministiche sono isolate, in cui le piante smettono di crescere dopo 2-3 spazzole sul gambo principale (tutti i getti terminano in infiorescenze e formano un piccolo arbusto fortemente ramificato, la seconda ondata di crescita si nota dopo la maturazione della maggior parte dei frutti, la prima infiorescenza si forma ad un'altezza di 7- 8 ° foglia), così come semi-deterministico, le piante di cui sono caratterizzati da una crescita più forte, quasi illimitata - forma 8-10 pennelli su un gambo. In varietà di pomodoro indeterminate, la crescita delle piante è illimitata. Lo stelo principale termina con un pennello floreale (il primo pennello si forma sopra la foglia 9-12) e il figliastro che cresce dal seno della foglia più vicino al pennello apicale continua a crescere sul gambo principale. Dopo la formazione di diverse foglie, il figliastro termina la sua crescita piantando un bocciolo e la crescita della pianta continua a spese del figliastro più vicino. Questo succede fino alla fine della stagione di crescita, che di solito finisce con il primo gelo autunnale. Il cespuglio è alto (2 me più), ma il tasso di fioritura e di formazione dei frutti è inferiore a quello dei pomodori di varietà deterministiche, allungati.

ingegneria agricola

Il pomodoro è una coltura a domanda di calore, la temperatura ottimale per la crescita e lo sviluppo delle piante è 22-25 ° C: a temperature inferiori ai 10 ° C, il polline nei fiori non matura e l'ovaio non fecondato scompare. Il pomodoro non tollera l'umidità elevata, ma richiede molta acqua per far crescere la frutta. Le piante di pomodoro richiedono luce. Con la sua mancanza di sviluppo ritardato delle piante, le foglie diventano pallide, i boccioli formati si staccano, gli steli fortemente estratti. La riproduzione nel periodo di semina migliora la qualità delle piantine e aumenta la produttività delle piante.

Quando vengono applicati fertilizzanti organici e minerali e il terreno viene tenuto libero, il pomodoro può crescere su qualsiasi terreno (eccetto molto acido). Gli elementi principali della nutrizione minerale per i pomodori, così come per altre piante, sono l'azoto, il fosforo e il potassio. Nell'azoto, un pomodoro è particolarmente necessario durante il periodo di crescita intensiva dei frutti, tuttavia un eccesso di azoto è indesiderabile perché porta ad un forte aumento della massa vegetativa (il cosiddetto ingrasso delle piante) a scapito della fruttificazione, così come l'accumulo intensivo di nitrati nei frutti. Con la mancanza di fosforo, le piante di pomodoro assimilano male l'azoto, con il risultato che la loro crescita si arresta, la formazione e la maturazione dei frutti viene ritardata, le foglie diventano blu-verdi, poi grigiastro e gli steli sono bruno-porpora. Il fosforo è particolarmente necessario per i pomodori all'inizio della stagione di crescita. Assimilato dalle piante durante questo periodo, passa quindi alla formazione dei frutti. Il pomodoro di potassio consuma più dell'azoto e del fosforo. È particolarmente necessario alle piante durante il periodo di crescita dei frutti. Con la mancanza di questo elemento sui bordi delle foglie appaiono punti giallo-marrone, cominciano ad arricciarsi e poi a morire. I pomodori necessitano anche di oligoelementi che influenzano la crescita e lo sviluppo delle piante: manganese, boro, rame, magnesio, zolfo, ecc. Vengono introdotti sotto forma di micronutrienti.

Tecnologia di coltivazione

Semina di pomodori prodotti nelle serre anche in inverno, con l'aspettativa che un mese dopo il 2 ° raccolto fosse possibile piantarli direttamente nel terreno, senza paura del gelo, o in serre semi-fredde. Quando vengono piantate molto presto, le piante possono essere pronte per essere trapiantate nel terreno mentre la terra non è pronta per questo, e le piante che rimangono nella serra, essendo localizzate da vicino, iniziano ad allungarsi e diventare pallide, diventando troppo sensibili ai cambiamenti di temperatura. In considerazione di ciò, il tempo di atterraggio deve essere strettamente coordinato con le condizioni climatiche locali. In caso di gelate, le piante dovrebbero essere coperte con vecchie scatole, stuoie o stuoie.

In un primo momento, la crescita delle piantine in una serra calda deve essere osservata solo per l'aerazione della serra e per la recinzione di germogli da infestanti e parassiti. Tre o quattro settimane dopo la semina, quando appare il secondo paio di foglie con i denticoli, procedere alla prima raccolta, trasferendoli in una serra calda, ma con un grande strato di terra; La raccolta avviene allo stesso modo dei cavoli e fino a 300 piante vengono piantate sotto il telaio, se si deve piantare la seconda scelta, o solo fino a 200, se successivamente le piante vengono piantate direttamente nel terreno, senza la seconda scelta. Nella seconda serra, l'aerazione di quest'ultima viene osservata non solo per evitare l'umidità e la muffa, ma anche per i tipi di tempra delle piante.

Un mese dopo la prima raccolta, quando le piante diventano troppo affollate, iniziano la seconda raccolta, spostando le piante più liberamente (non più di 200 piante sotto la cornice), sollevando la scatola della serra e sempre meno coprendo le piante con cornici per abituare le piante verso l'esterno. Il trapianto finale nel terreno viene effettuato circa un mese dopo il secondo prelievo, quando non c'è pericolo per il gelo. Nei casi in cui desiderano ricevere prima frutti, ad esempio, a inizio o metà giugno, seminano nelle serre il prima possibile e vengono fatte tre raccolte prima di piantare nel terreno.

Il trapianto di piante da serre viene effettuato in vaso, e sono conservate in scatole di serra aperte, coprendole con piante solo per la notte e quando la temperatura cala. Il trapianto finale del terreno dai vasi viene fatto senza rompere la zolla della terra e seppellirla nei fori preparati in anticipo. L'uso dei vasi consente al giardiniere di prendere il tempo per cambiare e aspettare un momento favorevole, poiché le piante continuano a crescere correttamente in vaso. Per quanto riguarda la posizione dei pomodori, adorano il terreno illuminato, asciutto e ben irrigato. Il fertilizzante del pomodoro fresco non tollera, subendo la malattia della patata; gestisce bene il pomodoro dopo il cavolo, che ha ricevuto un fertilizzante ricco. Pomodori piantati in fila, piantare vicino è dannoso sotto tutti gli aspetti. Immediatamente dopo l'impianto le piante vengono annaffiate e questa irrigazione viene continuata fino a quando le piante non vengono accettate.

All'inizio del periodo di post-atterraggio, quando le notti sono ancora fresche, l'irrigazione dopo il tramonto dovrebbe essere evitata, poiché ciò provocherebbe un raffreddamento ancora maggiore della terra. Lungo l'intera piantagione vengono utilizzati solchi per irrigare le piante. I pomodori sono soddisfatti dell'irrigazione e l'irrigazione dall'annaffiatoio della maggior parte delle piante dovrebbe essere fatta solo con siccità estremamente severe, e anche due volte l'estate. Con l'ulteriore crescita delle piante, è necessario legare e tagliare le piante (metodo di allevamento del traliccio), che contribuisce all'illuminazione uniforme delle piante, una migliore ventilazione e, di conseguenza, una maggiore e più precoce maturazione dei frutti. Dopo aver tagliato le piante in modo tale che rimangano solo 2-3 germogli forti, quelli intermedi vengono rimossi, i pomodori sono legati al traliccio (reticoli, fili, ecc.) O ai paletti, e si deve osservare che ogni stelo si sviluppa completamente liberamente.. Ulteriore cura è quella di rimuovere i lanci grassi e la modifica degli oggetti di scena.

La raccolta della frutta inizia dall'inizio di giugno e continua, a seconda dell'area, fino a metà settembre. Prima dell'inizio del freddo, al fine di evitare il congelamento, le piante vengono estratte dal terreno insieme ai frutti e poste in casse di serra, dove avviene la maturazione dei frutti. La raccolta della frutta più avviene con un coltello o con le forbici. I frutti raccolti sono stratificati dalla paglia. Quando li mandi in scatole non più che in due strati.

Parassiti, malattie e metodi per affrontarli

I parassiti del pomodoro sono un orso nero, zanzare di colore nero, una mosca bianca, gli afidi delle patate e alcuni altri insetti: (falena di cotone, coleottero della patata del Colorado).

Le malattie del pomodoro possono essere causate da eccesso o carenza di azoto, potassio, fosforo o funghi e virus: mosaico (virus Nicotiana virus J.), bronzo fogliare (virus del Lycopersicum virus), marciume radicale (patogeno - Thielaviopsis basicola fungus), marciume rizoctoniotico di frutti ( Rhizoctonia solani Kuehn fungo., Marciume rosa (Fusarium gibbosum mushroom Appr. Et Wr.), Marciume grigio (Botrytis cinerea Pers. Fungo), marciume di pomodoro (fungo lycopersici di Didymella), fomoz (marciume marrone, fungo fungo (marrone marrone lycopersici), fomos (marroni marroni, funghi fungo fungo) ), Appassimento di Fusarium (Fusarium oxysporum f. Lycopersici.), Anthraciasis (Colletotrichum atramentarium (Berk. Et Br.) Taub.), Marciume bianco (fungo) Sclerotinia sclerotiorum), macchia marrone foglia, cladosporia, o foglia di muffa (Cladosporium fulvum Cooke.), Appassimento Verticillium (Verticillium albo-atrum e V. dahliae funghi).

E anche le seguenti malattie di diversa natura:

  • cracking di frutta
  • torcere le foglie di pomodoro,
  • Phytophthora.

Uso di

I pomodori vengono mangiati freschi, bolliti, fritti, in scatola, vengono utilizzati per preparare la pasta di pomodoro, varie salse, succhi e lecho.

http://dic.academic.ru/dic.nsf/ruwiki/1101332

Un pomodoro è un ortaggio, un frutto o una bacca? Qual è la risposta alla domanda controversa?

Tutti possono facilmente immaginare come sono i pomodori, perché sono venduti in qualsiasi negozio di alimentari o sul mercato. I giardinieri, i giardinieri li coltivano nelle loro trame. I pomodori non sono solo gustosi, ma anche molto sani. Sono inclusi nella lista degli ingredienti di vari piatti. I frutti vengono consumati sia freschi che marinati, salati. Ma cos'è un pomodoro: una bacca, un frutto o un vegetale?

Storia del pomodoro

I pomodori, di cui ci sono così tante dispute, vengono dal Sud America. In Russia, puoi vedere un melo selvatico in fiore, ma in Sud America, frutti selvaggi di pomodori. I pomodori sono arrivati ​​in Europa grazie ai marittimi. Cristoforo Colombo, nel 15 ° secolo, ha presentato questi frutti agli europei. I pomodori cominciarono a essere chiamati in Italia, e fino a quel momento avevano un nome che sembrava "pomodoro". Molto simile a, familiare a tutti, la parola "pomodoro".

Gli europei cominciarono a coltivare pomodori, ma non osarono mangiarli:

  • I frutti erano considerati velenosi e venivano usati esclusivamente per scopi decorativi.
  • Decoravano gazebo e archi nei giardini, li mettevano sui davanzali come fiori in vaso.
  • Per due secoli, gli europei li coltivarono come una pianta per le decorazioni e non sospettarono nemmeno che questi frutti luminosi e succosi fossero molto gustosi e sani.

Gli europei avevano paura di mangiare pomodori, perché non veniva detta una parola su di loro nella Bibbia.

Solo nel XVIII secolo i pomodori erano classificati come frutti commestibili. Allo stesso tempo, hanno imparato a conoscere i pomodori in Russia. Inizialmente, il nuovo prodotto è stato trattato con sospetto, inoltre non è stato sempre possibile coltivare correttamente i frutti per valutarne il gusto.

Sul territorio della Russia, i pomodori apparvero nel 18 ° secolo.

La situazione cambiò quando gli agronomi cominciarono a coltivare pomodori usando le piantine. Quindi l'obiettivo principale era usarli come prodotto culinario. Hanno trovato molto rapidamente l'applicazione nelle ricette della cucina russa. Per le sue caratteristiche gustative, è perfettamente abbinato a piatti di carne e pesce.

Le discussioni sulla proprietà dei pomodori alle verdure, frutta o bacche, erano ancora nel 19 ° secolo:

  • Nel 1893, venne in considerazione di questo problema in tribunale. Ma non perché a livello legislativo era necessario decidere come scrivere pomodori in un ricettario, come verdure o come frutta.
  • La dimensione del dazio doganale dipendeva da questo.
  • E se le verdure erano soggette a tassazione, allora questo pagamento non si applicava ai frutti.
  • Così, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso di classificare i pomodori come verdure, sebbene l'opinione dei botanici fosse l'opposto.

Pomodoro: è una bacca, una verdura o un frutto?

Molti diranno con sicurezza che i pomodori sono verdure. Dopotutto, anche sulle bancarelle di vendita, sono tra i cavoli e le carote, ma non vicino a mele o ciliegie. Sì, i frutti dolci appartengono principalmente alla frutta, e i dolci e le conserve non sono fatti con i pomodori. Secondo il metodo di coltivazione dei pomodori, chiaramente si può attribuire alle verdure, in quanto appartengono alle piante erbacee con un gambo morbido.

Scientificamente, i pomodori non sono altro che bacche. Dall'alto sono coperti da una pelle sottile, sotto la quale c'è una polpa succosa. Le bacche sono divise in diversi tipi:

Dal momento che nel pomodoro non ci sono ossa e la sua carne è piena di succo, può essere tranquillamente definita una bacca carnosa.

In precedenza in lingua russa non esisteva affatto la parola "frutto", è entrato in uso solo nel 1705. I frutti includono qualsiasi frutto commestibile coltivato su alberi o arbusti.

Il termine "frutto" non è usato in botanica, ma ha un significato culinario e quotidiano.

Sulla base del significato della parola "frutto", un pomodoro può anche essere attribuito alla frutta. Quindi i pomodori possono essere chiamati verdure e frutta, e io sono stato nel corso degli anni.

Una bacca è un pomodoro?

È improbabile che qualcuno cucini la salsa ai frutti di bosco a casa, ma dal punto di vista scientifico i pomodori sono considerati bacche. Infatti, se cammini lungo le caratteristiche principali che distinguono le bacche, ad esempio dalle verdure, allora sono tutte caratteristiche dei pomodori:

  • dentro c'è una polpa succosa, come dovrebbero essere le bacche;
  • tra la polpa ci sono molti semi;
  • coperto di pelle sottile.

Tutto si combina, ma i botanici, che rimandano i pomodori alle bacche, si riferiscono esclusivamente alla struttura dei frutti stessi, non tengono conto né delle dimensioni né delle caratteristiche del gusto.

Pomodoro - Verdura

Qualunque casalinga dirà che un pomodoro è una verdura. Anche nel dizionario Ushakov, il pomodoro è nella lista delle verdure. Nella vita di tutti i giorni, i pomodori sono considerati verdure, così come sono:

  • cresciuto in giardino con altre verdure in modo simile;
  • adatto per l'uso in forma grezza, come molte altre verdure;
  • non usato come ingrediente per la preparazione di dessert.

Dal punto di vista culinario, i pomodori non sono né bacche né frutti.

Perché il pomodoro è frutto

Dopo una decisione giudiziaria negli Stati Uniti sull'appartenenza dei pomodori agli ortaggi nel 1893, essi ritornarono su questo tema in Europa nel 2001. Questa volta la decisione è stata l'opposto. I pomodori sono frutti riconosciuti. Forse aveva anche una connessione con i dazi doganali.

Questa decisione può essere giustificata dal fatto che il frutto è chiamato la parte dura o morbida della pianta, che è un frutto con semi all'interno. E poiché un pomodoro contiene semi, cade automaticamente sotto la descrizione del frutto.

Proprietà utili di pomodori

I pomodori sono ampiamente utilizzati in cucina, non solo perché rendono i piatti più gustosi, ma hanno anche molte proprietà utili. Forniscono al corpo vitamine del gruppo B e sono anche una fonte di vitamine A, E, C.

Il consumo regolare di pomodori rende la pelle elastica e liscia.

Pomodori - questa è una vera scoperta per coloro che vogliono sbarazzarsi di chili in più. Questo non significa che la dieta non dovrebbe includere altri prodotti. Anche una piccola quantità di questi frutti nel cibo pulirà il corpo dalle sostanze tossiche, migliorerà il metabolismo e farà una figura più snella.

Quindi, i benefici dei pomodori sono i seguenti:

  • migliorare la digestione;
  • influenzare positivamente il funzionamento del sistema nervoso e del cuore;
  • normalizzare i livelli di colesterolo;
  • alleviare da uno stato stressante;
  • migliorare l'immunità.

I frutti dei pomodori possono essere chiamati diversamente: verdura, frutta o bacche. Ognuna delle opzioni ha una sua spiegazione, quindi non sarebbe un errore chiamare un pomodoro una bacca, tranne che suonerebbe un po 'strano nella vita normale. L'uso di pomodori dall'uso di nomi diversi non cambia.

Puoi anche guardare questo video, dove ti verrà detto dell'origine dei pomodori e delle sue proprietà benefiche.

http://prodachnika.com/ovoshi/tomaty/pomidor-eto-frukt-ovoshh-ili-yagoda.html

Pubblicazioni Di Fiori Perenni