Orchidee

Piante velenose tropicali

Abrus

Pianta mortale pericolosa Cresce in Africa, nel sud del Nord America, nella regione dei Caraibi, nell'America centrale e meridionale. Pianta rampicante con fiori viola e semi rossi e neri.

Noce delle Barbados

Mortalmente pericoloso. Cresce nel sud degli Stati Uniti e nei tropici. Arbusto con piccoli fiori verdi e gialli. I frutti hanno all'incirca le dimensioni di una mela.

Hemlock maculato

Pianta velenosa mortale. È diffuso in tutto il mondo, cresce su terreni coperti di erba. I gambi sono cavi, con punti rossi, densi grappoli di piccoli fiori bianchi, radici bianche, odore sgradevole.

Pietra miliare velenosa

Pianta mortale pericolosa È distribuito in tutto il mondo, cresce vicino all'acqua, comprese le paludi. Gambi con striature rosse, le foglie sono seghettate con grappoli di piccoli fiori bianchi e con una radice forte, come una rapa.

Semi di ricino

Mortalmente velenoso È distribuito in tutte le regioni con un clima tropicale e in alcuni paesi con un clima temperato. La patria è l'Africa tropicale. Altezza della pianta - fino a 12 m, fiori d'arancio senza petali. Il frutto è ricoperto da un morbido arancio-marrone.
spine. I semi a forma di fagiolo contengono olio di ricino e sono molto velenosi. Tutte le parti della pianta sono velenose.

Lantana

Pianta mortale pericolosa Sviluppato per scopi decorativi. Nelle regioni con un clima tropicale e temperato, si trova come un'erbaccia. I fiori possono essere bianchi, gialli, arancioni, rosa o rossi, i frutti sono blu scuro, in apparenza simili a more. Causa dermatite

Mantsinella

Mortalmente velenoso Cresce nel sud degli Stati Uniti, in America centrale e nel nord del Sud America. Questo albero può raggiungere un'altezza di 15 m, le foglie sono verdi, brillanti, i fiori sono piccoli, verdastri. A maturazione, il frutto del verde diventa giallo. Causa dermatite

Panji

Pianta mortale pericolosa Cresce nel sud-est asiatico. Albero con foglie a forma di cuore e fiori verdi. Soprattutto velenoso, grande frutto marrone sotto forma di pera.

Radice di vomito

Mortale pericoloso Distribuito nel sud-est asiatico e in Australia. Un albero sempreverde che può raggiungere un'altezza di 12 metri Fiori verdastri e bacche rosso-arancio.

Sumac velenoso

Pianta mortale pericolosa Cresce nelle paludi del Nord America. Arbusto con tronco liscio, granelli scuri, fiori giallo-verdi e bacche bianche. Causa dermatite

Cicuta velenosa

La pianta è un pericolo per gli umani. Cresce negli Stati Uniti e nelle regioni con un clima tropicale. Sul gambo del tipo di vite crescono fiori rossi. I semi sono racchiusi in cialde ricoperte di peli fini. Il contatto con la pelle provoca irritazione e cecità agli occhi.

http://survival.aggress.ru/index.php/knigi/tekhnika-vyzhivaniya-v-ekstremalnykh-usloviyakh/vyzhivanie-v-tropikakh/44-yadovitye-tropicheskie-rasteniya

Le 10 migliori piante più pericolose al mondo

È interessante notare che le piante più pericolose del mondo non sono necessariamente alcune piante esotiche tropicali che ci aspettiamo di vedere nel film della giungla amazzonica o in mondi perduti in Papua Nuova Guinea. Al contrario, la pianta che uccide la maggior parte delle persone in tutto il mondo può essere trovata in ogni secondo grande giardino fiorito, è coltivata su migliaia di piantagioni in tutto il mondo. Allo stesso modo, la pianta più velenosa al mondo che cresce nel Guinness dei primati sta crescendo in tutta la striscia meridionale della Russia e in Ucraina, spesso coltivata specificatamente come pianta ornamentale, e il suo frutto produce anche veleno (che, a proposito, alcuni personaggi famosi sono stati avvelenati). materia prima

E ricordiamo ancora una volta che le piante pericolose non sono necessariamente velenose. Per ferire e persino uccidere, non possono solo veleni. Guarda qui...

1. Un albero pungente (Dendrocnide moroidea)

Un albero pungente non è davvero un albero. Questo è un grande arbusto dell'ortica della famiglia.

Il parente tropicale della nostra ortica, un albero pungente, è molto più ardente e pericoloso.

Questa pianta cresce in Australia, nelle Molucche e in Indonesia ed è conosciuta dai nativi per le sue foglie pericolose per l'uomo. Quando la pelle entra in contatto con questa pianta, la vittima riceve una grave ustione. Al sito della bruciatura compaiono ampie bolle.

Le ustioni da un albero pungente guariscono per un tempo molto lungo e possono disturbare una vittima da diversi giorni a diversi mesi. C'è anche un caso noto di morte di una persona dopo il contatto con un albero di pungiglione.

Oltre agli esseri umani, vari animali soffrono di ustioni da questa pianta. Ci sono molti casi in cui i cani e persino i cavalli sono stati bruciati.

È interessante notare che alcuni animali, inclusi insetti e uccelli, non sono suscettibili alle ustioni degli alberi. Questo permette loro di mangiare le foglie e i frutti di esso.

2. Chicco di ricino

La ruota è una pianta medicinale e ornamentale che è comune nel clima caldo di entrambi gli emisferi. Spesso questa pianta può essere trovata qui, piantata in aiuole in grandi città o vicino a recinti in campagna.

Castore nel settore privato a Donetsk

È dal castorpot ordinario fare un rimedio ben noto per costipazione - olio di ricino. Ed è lei che è inclusa nel Guinness dei primati come la pianta più velenosa del mondo. I suoi semi contengono la tossina ricina, la capacità avvelenante è sei volte il ben noto cianuro di potassio.

Su una nota

Georgy Markov, giornalista e scrittore, è stato ucciso nel 1978 da Ricin, che è stato rivelato durante l'autopsia. Un estraneo per la strada, usando un ombrello speciale, spinse un giornalista in una capsula di muscolo di vitello con ricina, da cui George morì il giorno dopo, nonostante i tentativi dei medici di salvargli la vita.

Oltre alla ricina, l'olio di ricino contiene un altro veleno, la ricina.

La velenosità di questa pianta è così grande che solo dieci semi di semi di ricino saranno sufficienti per l'avvelenamento fatale di un adulto. Se la stessa ricina viene estratta dai semi, la sua dose letale si adatta alla punta del perno. Considerando che è relativamente facile procurarsi questa tossina, è spesso usato dai terroristi. Ad esempio, sulla base sconfitta di al-Qaeda è stato trovato un intero per la produzione di esso.

Questo numero di semi è sufficiente per uccidere un adulto.

Non sorprende che castor beetle occupi fiduciosamente le prime linee in molte classifiche delle 10 piante più pericolose del mondo.

3. Mancinella

Una mancinella o albero della mancinella è una delle piante più velenose della terra.

Essendo un rappresentante della famiglia euforbia, questa pianta in tutte le sue parti contiene succo di latte lattiginoso che brucia. Inoltre, tutti i suoi frutti hanno un aspetto e un profumo molto appetitosi e la sensazione di bruciore in bocca non appare immediatamente, il che ha portato ripetutamente all'avvelenamento di persone.

Quindi, ci sono diversi casi in cui i marinai sopravvissuti alla morte sull'acqua incontrarono questa pianta sulla terra e, prendendola come commestibile, furono mangiati. L'avvelenamento non era sempre fatale (il succo ardente non permetteva di mangiare molto), ma erano noti anche casi mortali.

I frutti di mancinella sembrano piuttosto appetitosi e non sorprende che per la prima volta una persona in una foresta tropicale li assapori volentieri.

Il succo di questa pianta è pericoloso non solo se assunta per via orale: si forma sulla pelle, provoca gravi ustioni e quando viene a contatto con gli occhi - forte dolore e talvolta cecità.

Dove cresce la mancinella, cerca di non pascolare il bestiame. Distruggere una pianta con asce e seghe senza protezione della pelle e degli occhi è difficile a causa del suo succo di latte. Anche il legno che brucia può causare malessere se il fumo penetra negli occhi.

4. Beladonna

Beladonna - piante erbacee velenose della famiglia delle solanacee. A proposito, molti membri di questa famiglia sono noti per la loro virulenza.

L'atropina, che fa parte della belladonna, anche a piccole dosi, può causare una persona molto eccitata, passando per attacchi di follia e violenza.

Molto spesso, le persone sono avvelenate dalle bacche di questa pianta, che, nonostante la loro velenosità, hanno un gusto molto buono.

È interessante

Solo di recente, la triste storia del vegano Igor, che ha mangiato le bacche belladonna sulla strada per Ai-Petri, ha tuonato su Internet. A Igor piaceva il sapore delle bacche, in relazione alle quali le considerava sicure (una delle idee sbagliate comuni è considerare tutte le piante saporite da essere commestibili) e mangiava in grandi quantità. I medici non potevano salvare Igor.

Beladonna può essere trovato in quasi tutta la zona temperata, e dopo aver assaggiato le bacche, non ti rifiuterà immediatamente il piacere di mangiare di più...

Quando l'avvelenamento si verifica secchezza e bruciore in bocca, le palpitazioni diventano più frequenti. A volte l'avvelenamento è accompagnato da delusioni e allucinazioni. Con un grave avvelenamento, è possibile la paralisi del centro respiratorio, che porta alla morte.

5. L'occhio di Crow

Questa pianta della famiglia del melanthium è una delle più velenose al mondo.

E se in alcune piante solo alcune delle loro parti sono velenose, l'occhio del corvo è completamente velenoso: il rizoma provoca nausea e vomito, le foglie agiscono sul sistema nervoso centrale, i frutti hanno un effetto negativo sul cuore.

Più spesso, questa pianta è avvelenata dai bambini, mangiando i suoi frutti - piccole bacche nere lucide fino a 1 cm di diametro. In realtà, questa pianta ha preso il nome da un tipo caratteristico di bacche, "seduto" indipendentemente su un campo erboso.

L'occhio di Crow è una pianta ben riconosciuta, quindi le sue bacche sono mangiate principalmente da bambini che non sanno nulla della sua velenosità.

In caso di avvelenamento, vomito e diarrea, si osservano vertigini e convulsioni, ma l'arresto cardiaco è il più grande pericolo.

L'uso dell'occhio coronato è vietato per scopi medici, che è un'altra prova della sua virulenza.

6. Hogweed Sosnovsky

Questa è forse una delle piante più famose nelle distese dell'ex Unione Sovietica. La triste gloria di Hogweed Sosnowski è associata a bruciature che rimangono sul corpo umano dopo il contatto con lui.

È degno di nota il fatto che di per sé il succo della bruciatura di hogweed non se ne va. Ma aumenta anche significativamente la sensibilità della pelle allo spettro ultravioletto e visibile della radiazione solare. Quindi, anche una breve esposizione al sole dopo il contatto con la pianta porta a terribili ustioni non cicatrizzanti, le cui cicatrici possono rimanere sul corpo per più di un anno.

Oltre al pericolo per gli esseri umani, il Hogweed Sosnovsky è anche un'erbaccia maligna, che è molto difficile da combattere.

Le ustioni gravi che coprono più dell'80% della pelle possono essere fatali.

Tra le altre cose, il succo di Hogweed Sosnowski contiene sostanze che causano un effetto mutageno. Non sorprende che nelle piante pericolose TOP-5 della Russia il panace abbia sempre una delle prime linee.

7. Hemlock macchiato

Molte specie della famiglia degli ombrelli, tra cui la cicuta, sono pericolose per gli esseri umani a causa della loro tossicità. Quindi ai parenti di cicuta si riferisce cycuta, che è più ampiamente usato per la pena di morte nell'antica Grecia. La cicuta macchiata non è solo una delle più pericolose in questa famiglia: questa pianta è una delle più velenose al mondo.

La composizione del tessuto hemlock include un numero di alcaloidi. Il più velenoso tra loro è la carne di cavallo, che ha un effetto neuropalolitico.

In caso di avvelenamento con una cicuta, la vittima aumenta la salivazione, si può verificare un disturbo visivo, vertigini, vomito e diarrea. Tuttavia, il pericolo per la vita è la cosiddetta paralisi ascendente: i piedi vengono portati via e perdono la sensibilità, quindi la paralisi gradualmente "sale" fino a raggiungere il diaframma e provoca soffocamento.

Su una nota

Secondo gli ultimi dati, il famoso filosofo greco antico Socrate fu avvelenato da una cicuta maculata. Tra i ricercatori ci sono costantemente dispute su questo, per molto tempo si è creduto che Socrates abbia preso il veleno di cycuta. Oggi c'è sempre più evidenza che la cicuta era il veleno "ufficiale" nell'antica Grecia e fu con il suo aiuto che il filosofo fu giustiziato.

In posti dove la cicuta è molto, una lunga permanenza vicino ai suoi boschetti può causare mal di testa solo dal polline dei fiori.

Ci sono casi in cui le persone sono state avvelenate dalla cicuta, confondendola con altre piante. Ad esempio, alcuni hanno mangiato la radice di cicuta, credendo che si tratti di radice di rafano, altri hanno confuso foglie di cicuta con foglie di prezzemolo. Ci sono anche casi in cui i semi di cicuta sono stati scambiati per errore semi di anice. Questo, a proposito, è anche degno di nota per la cicuta e altre piante pericolose appartenenti alla famiglia degli ombrelli: non hanno affatto un'impressione insolita e la gente non si aspetta che un "erba" così semplice possa rappresentare una minaccia per la vita. Questo è il tradimento della cicuta e dei suoi parenti.

8. Toxicodendron è soffice, è anche soum di corno di cervo.

Questo piccolo arbusto poco più alto di un umano non appartiene alle piante velenose, come tali. La sua principale carta vincente - urushiol - tossina oleosa contenuta in questa pianta e causa di gravi allergie. Anche un leggero tocco a un tossicodendro può essere sufficiente per una forte reazione allergica.

A causa della bella vegetazione, il sommacco viene spesso coltivato come pianta ornamentale e, se non vengono mangiati, non è pericoloso.

Tuttavia, la dermatite non è il pericolo principale: in alcuni casi, una reazione allergica si sviluppa così rapidamente da provocare uno shock anafilattico, seguito da perdita di coscienza e soffocamento. Inoltre, se non si fornisce assistenza medica, la morte può verificarsi in pochi minuti.

9. Strychnos velenoso

Strychnos - liana dal Sud America. La sua fama era dovuta al veleno (curaro) contenuto nelle radici e nei gambi della pianta. È questo veleno che, quando vanno a caccia, gli indiani locali ingrassano le loro punte di freccia, e la stessa liana ha gareggiato in questo rispetto con le famose rane, le cui ghiandole emettono una tossina ancora più forte, la batratotossina.

Il curaro contiene due alcaloidi tossici - stricnina e brucina. Ognuno di questi veleni causa sintomi diversi, ma alla fine porta a un risultato: la morte.

Si ritiene che la morte di veleni contenuti in stricnosi sia una delle più terribili e dolorose.

La stricnina appartiene alla prima classe di rischio (sostanze molto tossiche) ed è quasi due volte più tossica del cianuro di potassio nella sua tossicità. Quando entra nel corpo, provoca forti crampi in tutto il corpo e paralisi respiratoria, portando alla morte.

La brucina è leggermente meno tossica della stricnina. Una volta nel corpo della vittima, provoca crampi muscolari, che vengono intensificati quando esposti al suono e alla luce. Inoltre, questo alcaloide aumenta la frequenza cardiaca con conseguente arresto cardiaco.

10. Tabacco

D'accordo, sarebbe ingiusto non menzionarlo. Sì, non uccide immediatamente. Sì, le sue foglie, insieme alla nicotina, contengono l'alcaloide ankabasin, che può portare all'avvelenamento mangiando le foglie, ma non è così tossico come i componenti delle piante sopra elencate. Ma è il fumo delle statistiche che porta alla morte di oltre 5 milioni di persone in tutto il mondo. Nessun altro, anche la pianta più velenosa e mortale può eguagliarla nella sua abilità "dannosa". Forse anche tutte le altre piante velenose, prese insieme, non raggiungono il tabacco nel numero di persone uccise. E allo stesso tempo, il tabacco è un campione nelle aree di coltivazione tra tutte le altre piante coltivate che non sono utilizzate per il cibo. C'è una grande dose di assurdità in questo: le persone spendono enormi risorse per coltivare una pianta che li uccide...

È interessante notare che il tabacco è spesso coltivato come un ornamentale. In questa incarnazione, è completamente al sicuro se non mangia o fuma.

Piantagioni di tabacco, dove le persone coltivano piante assassine...

È importante ricordare che la maggior parte delle piante è pericolosa solo quando le persone inconsapevolmente o scioccamente vengono avvelenate o ferite da se stesse - mangiando bacche e frutti non familiari, spingendo le larghe foglie di pastinaca di mucca, strappando le foglie di cicuta invece del prezzemolo. Pertanto, sempre prima di trovarti nella natura, anche in un'area familiare, scopri quali piante pericolose possono essere trovate qui, con che cosa sono pericolose e cosa non puoi assolutamente fare con loro. Forse questo salverà la tua vita o la vita dei tuoi figli...

http://vijivaka.com/opasnosti/opasnye-rasteniya/samye-opasnye-rasteniya-v-mire.html

Piante tropicali velenose

La proporzione di piante velenose nei tropici non è più alta che in qualsiasi altra regione del globo. Prestare attenzione a quanto segue: sono tossici se mangiati o provocano irritazione al contatto?
1 Avicennia Sea (Avicennia marina) è un albero snello fino a 6 m, che cresce nelle foreste di mangrovie e nei delta fluviali dall'Africa tropicale più a est fino all'Indonesia e all'Australia. Ha una corteccia leggera, molte radici simili a matite, foglie da ovali a fiori a forma di freccia, gialli e piccole bacche bianche. Il succo provoca vesciche sulla pelle e può accecarti se ti entra negli occhi.

2 Laporteya (Laportea) è ampiamente distribuito nei tropici, spesso crescendo vicino all'acqua. Questa è una piccola pianta con la forma di una freccia increspata, con foglie di chiodi di garofano affilati e grappoli di fiori pendenti come un'ortica ordinaria. Ci sono molte varietà, comprese le zone temperate. Brucia come ortica, ma molto più forte. I semi sono molto velenosi.

3 Mukuna pungente (Misipa pruriens) cresce in arbusti e foreste leggere. È una pianta rampicante con foglie ovali, raccolte in gruppi di tre, con punte di fiori pelosi color porpora pallido e baccelli pelosi marroni. Il contatto con baccelli e fiori causa irritazione, contatto con gli occhi - cecità.

4 Gidnokarpus (Hydnocarpus) - un albero che cresce a 20 m nella giungla del Sud-est asiatico, principalmente in Malesia, con foglie a forma di cuore disposte a spirale, con punte di fiori verdi e grappoli di frutti a forma di pera. Tutte le parti sono velenose, specialmente i frutti - i semi contengono acido prussico.

5 Jatropha velenoso (Jatropha curcas) è un arbusto o piccolo albero boscoso in tutti i tropici. Ha foglie grandi e lobate, simili all'uva, piccoli fiori giallo-verdastri e frutti gialli a mela, contenenti tre semi grandi. I semi hanno un sapore dolce, ma il loro olio è il lassativo più forte - da qui il nome della pianta, ei resti dei semi spremuti sono molto velenosi. Ci sono gli stessi parenti pericolosi.

6 Chilibuha (Strychnos nuxvomica) è un piccolo albero con foglie ovali in coppie opposte e frutti arancioni dal colore bianco al rosso-giallastro, i cui semi contenenti la stricnina sono mortalmente velenosi. Stricnos gag cresce principalmente in India, ma altri tipi di strychnos si trovano in tutti i tropici.

7 Il coleottero (Ricinus communis) si trova in tutti i tropici in luoghi ricoperti di arbusti e su terreni incolti, simili a un arbusto. Le foglie sono disposte come dita di una mano, i fiori gialli sono riuniti in infiorescenze di un orecchio, le scatole di seme spinose contengono tre semi. I semi hanno il più forte effetto lassativo, a volte letale.

8 Duchesnea (Duchesnea indica) ricorda le solite fragole commestibili, è una pianta rampicante rampicante con foglie trilobate, frutti rossi, simili a fragole e fiori gialli, non bianchi. Cresce nelle terre desolate nelle calde regioni dell'Asia, importate nel Nord America. I frutti sono molto velenosi, a volte mortali.

Queste sono solo alcune delle specie di piante tropicali velenose. Altri che dovrebbero essere evitati sono:

Rengas (Gluta) da alcune parti dell'India in direzione est dell'Asia sud-orientale, il cui succo provoca la più forte irritazione.
Mancinella, mansinella (Ippomane mancinella), dai tropici del Nuovo Mondo, è un piccolo albero con corteccia liscia e leggera e piccoli frutti velenosi e melai, la cui linfa è anche irritante.
L'Hurra che esplode (Hura crepitans) anche dal Nuovo Mondo, è un grande albero spinoso il cui succo può causare irritazione o cecità temporanea - i suoi frutti segmentati (scatole frazionate o regmy), simili a piccole zucche, sono velenosi.

http://survinat.ru/2010/05/yadovitye-tropicheskie-rasteniya/

Piante tropicali velenose

La proporzione di piante velenose nei tropici non è superiore a quella di tutte le altre regioni del globo. Prestare attenzione a quanto segue: sono tossici se mangiati o irritati al contatto?
1 Avicennia marittimo (Avicennia marina) è un albero sottile fino a 6 m, che cresce nelle foreste di mangrovie e nei delta fluviali provenienti dall'Africa tropicale più a est fino all'Indonesia e all'Australia. Ha una corteccia leggera, molte radici simili a una matita, foglie dai fiori arrotondati a freccia a forma di giallastro e piccole bacche bianche come la neve. Il succo causa vesciche sulla pelle e può accecarti se ti entra negli occhi.

2 Laporteya (Laportea) è ampiamente distribuito nei tropici, spesso cresce vicino all'acqua. Questa è una piccola pianta con foglie rugose a forma di freccia con affilati denti di terra e grappoli di fiori appesi come un'ortica comune. Ci sono molte varietà, comprese le zone temperate. Brucia come ortica, ma ancora più forte. I semi sono molto velenosi.

3 Mukuna caldo (Misipa pruriens) cresce nell'area dei cespugli e nella foresta leggera. È una pianta rampicante dalle foglie arrotondate, riunita in gruppi di tre, con punte di fiori pelosi, pallidi e violacei e baccelli pelosi marroni. Il contatto con baccelli e fiori causa irritazione, contatto con gli occhi - cecità.

4 Gidnokarpus (Hydnocarpus) - un albero che cresce fino a 20 m nei boschi tropicali dell'Asia sud-orientale, principalmente in Malesia, con foglie a forma di cuore disposte a spirale, con spighe di fiori verdastri e grappoli di frutti a forma di pera. Tutte le parti sono velenose, specialmente i frutti - i semi contengono acido prussico.

5 Jatropha velenoso (Jatropha curcas) è un arbusto o piccolo albero boscoso in tutti i tropici. Ha grandi, frammenti di foglie, simili all'uva, piccoli fiori giallo-verdastri e frutti giallastri, di dimensioni simili alle mele, contenenti tre semi grandi. I semi sono dolci al gusto, ma il loro olio è il lassativo più forte - da cui deriva il nome della pianta, e i resti dei semi spremuti sono molto velenosi. Ci sono gli stessi parenti insicuri.

6 Chilibuha (Strychnos nuxvomica) è un albero minuscolo con foglie rotonde in coppie ostinate e frutti arancioni dal colore bianco neve al rosso-giallastro, i cui semi di girasole contenenti la stricnina sono mortalmente velenosi. Stricnos gag cresce principalmente in India, ma altri tipi di strychnos si trovano ovunque nei tropici.

7 Il coleottero (Ricinus communis) si trova in tutti i tropici in luoghi ricoperti di arbusti e su terreni incolti, simili a un arbusto. Le foglie sono poste come dita di una mano, i fiori giallastri sono raccolti nelle infiorescenze dell'orecchio, i vasi di semi sono punteggiati, contengono tre semi. I semi hanno il più forte effetto lassativo, a volte mortale.

8 Duchenei (Duchesnea indica) assomiglia alle comuni fragole commestibili, è una pianta rampicante rampicante con foglie trilaterali, frutti rossastri, simili a fragole e fiori giallastri - non bianchi come la neve. Cresce nelle terre desolate nelle calde regioni dell'Asia, importate nel Nord America. I frutti sono molto velenosi, a volte mortali.

Queste sono solo alcune delle specie di piante tropicali velenose. Altri che dovrebbero essere evitati sono:

Rengas (Gluta) da alcune parti dell'India verso est del sud-est asiatico, il cui succo provoca la più forte irritazione.
Mancinella, Manshinella (Ippomane mancinella), dai tropici del Nuovo Mondo, è un piccolo albero con corteccia liscia e leggera e piccoli frutti velenosi simili alle mele, il cui succo provoca anche irritazione.
L'Hurra che esplode (Hura crepitans) proviene anche dal Nuovo Mondo, è un albero enorme, il cui succo può causare irritazione o cecità temporanea - i suoi frutti segmentati (scatole frazionate o regmy), che sembrano piccole zucche, sono velenosi.

http://www.odinostrov.ru/tourizm/survival-2/survivalschool/rasteniya/yadovitie-tropicheskie-rasteniya/

Le piante più velenose del pianeta

Queste piante possono avere un aroma meraviglioso, i fiori possono essere incredibili in bellezza e i frutti - dolci e piacevoli al gusto. Tuttavia, tutta questa bellezza e le fragranze nascondono il pericolo mortale che alcune piante portano con sé. Esternamente completamente innocui, attirano l'attenzione di una persona (in particolare bambini e animali) e, di conseguenza, il contatto con loro può finire in lacrime - dall'irritazione della pelle e delle mucose a disturbi irreversibili di alcuni organi e persino alla morte. Facciamo una revisione generale di queste piante bifronte e consideriamo i rischi che esse pongono.

Ageratina Altissima (Ageratina Altissima)

L'ageratina, o radice di serpente bianca, contiene una tossina chiamata tremotolo, che, una volta nel corpo umano, porta a convulsioni, vomito e gravi disturbi intestinali.

Spesso mucche, cavalli, capre e pecore sono avvelenati da questa pianta. Sintomi di avvelenamento in questi animali - indifferenza, attraversamento costante delle zampe posteriori o collocamento in direzioni diverse, abbondanti sbavando, respiro irregolare.

Una persona che mangia la carne di un animale avvelenato, o addirittura beve il latte di una mucca che ha mangiato l'Ageratin, può sviluppare tutti i sintomi dell'avvelenamento e persino diventare fatale. All'inizio del XIX secolo, questa malattia era chiamata "malattia del latte" e il suo tasso di mortalità era molto alto a causa della mancanza di comprensione delle cause della sua insorgenza.

Acocanter velenoso (Asosanthera venenata)

Acocanter è un arbusto di circa 2 m di altezza Habitat - foreste pluviali tropicali dell'Africa orientale e meridionale.

Gli aborigeni locali usavano il succo velenoso della pianta, spalmando punte di freccia. Se una tale freccia colpisce una persona, potrebbe morire entro un minuto.

I suoi fiori odorano piacevolmente e le bacche hanno un sapore dolce, che attira i bambini. Tutte le parti della pianta sono molto velenose, specialmente il succo lattiginoso viscoso secreto dall'acaro. Contiene tossina ouabaina. Può causare allergie, irritazione degli occhi delle mucose, della pelle e degli organi respiratori.

Aconito (Aconitum napellus)

L'aconito, o combattente di Klobuchkov, è la pianta più velenosa in Europa. Non è usato in medicina, perché anche il più piccolo dosaggio non è sicuro. Anche la raccolta delle radici e delle foglie di aconito può causare avvelenamento mortale a causa degli alcaloidi in essi contenuti, che penetrano nella pelle delle mani. Solo pochi grammi di questa pianta in forma secca o fresca possono essere una dose letale per l'uomo.

Sarà utile leggere:

Il veleno di aconito, colpendo la pelle, provoca bruciore, intorpidimento e poi, penetrando nel sangue - allucinazioni, grave agitazione, vertigini e vomito. Un'ora dopo aver usato questa pianta, la frequenza cardiaca potrebbe essere così sconvolta che una persona sviene e muore.

Belladonna (Atropa belladonna)

Belladonna (nano comune) - un arbusto perenne che raggiunge 1-2 metri di altezza. La belladonna più comune si trova nel territorio di Krasnodar in Russia e in Crimea.

Viene anche definito Death Blight a causa delle sue proprietà velenose. Il nome Belladonna, o "Bella Signora", è stato donato alla pianta dagli italiani, perché nel Medioevo molte donne, per dilatare le pupille e rendere l'aspetto più attraente, massaggiavano il palato della bella donna nelle palpebre.

I fiori e le bacche della belladonna sono bellissimi e hanno sempre attratto bambini e animali. Ma questa bellezza è ingannevole a causa della loro velenosità. L'ingestione porta a allucinazioni, vertigini, possibile paralisi dell'apparato respiratorio, portando alla morte.

Vyokh velenoso (Cicuta virosa)

Una pietra miliare (cycuta) è un'erba perenne che cresce nelle paludi del continente eurasiatico. Il rizoma ha la forma di un ravanello e l'odore delle carote emana dall'erba stessa. In tutte le parti della pianta contiene una tossina speciale - cicutoxina, è lui che inibisce il sistema nervoso centrale e l'attività motoria. Quando ingerito all'interno di qualsiasi parte della cicuta inizia vertigini, vomito, forti dolori e crampi. Possono verificarsi paralisi e morte.

Dieffenbachia (Dieffenbachia)

Un'altra pianta velenosa, abbastanza comune, anche a casa. Tuttavia, molte persone non sanno che questo grazioso cespuglio di Dieffenbachia può essere molto pericoloso, specialmente per i bambini e gli animali. Ad esempio, un gatto che ha morso una foglia di questa pianta molto probabilmente non sarà in grado di respirare a causa del forte gonfiore della laringe causato dal veleno di dieffenbachia.

Se la linfa lattiginosa velenosa della pianta viene a contatto con la pelle, allora una forte irritazione apparirà sul sito di contatto, e se entra negli occhi, la cecità è possibile.

In passato, i piantatori americani in Sud America spesso davano a schiavi colpevoli un gambo di dieffenbachia, lo costrinsero a mordere, il che portò a gonfiore della laringe e della lingua, e quindi una persona non poteva parlare per molto tempo. A causa di questa caratteristica, le piante schiave chiamavano la "dieffenbachia" "bastone stupido".

Datura ordinaria (Datura stramonium)

In russo, la pianta ha molti nomi: divderevo, erba stupida, mele spinose, cocklebar. I daturat sono diffusi in tutti i tropici e subtropici, ci sono diverse specie nelle latitudini temperate. Una caratteristica interessante è che queste piante, anche delle stesse specie, si differenziano tra loro per il grado di concentrazione delle sostanze tossiche. Quindi, la droga che è cresciuta nel sud sarà sempre più velenosa della sua controparte, che è cresciuta nelle regioni settentrionali con terreni meno fertili.

Un altro tipo interessante di Datura - Indian Datura (Datura innoxia)

Piante della patria - Centro e Sud America, da lì è stato portato dall'uomo e catturato in Africa, Asia, Australia ed Europa.

Se interrompi qualche parte di questa droga, sentirai un odore molto sgradevole, come l'olio sporco. Ma i suoi fiori, che sbocciano di notte, sono piacevolmente fragranti.

Sulle isole dei Caraibi, la datura era ampiamente usata nella magia. Era chiamata "herbe aux sorciers" - erba degli stregoni e "concombre-zombi" - zombie cetriolo. Con l'aiuto di una droga, gli aborigeni tentarono di influenzare la psiche di persone che regolarmente infrangevano la legge e le trasformavano in zombi. Hanno perso tutti i riflessi, la persona è caduta in uno stato vicino a un coma, la sua mente si è annebbiata e questo stato potrebbe durare per anni.

Sarà utile leggere:

Castor bean (Ricinus communis)

Il castorpot è considerato il più velenoso di tutte le piante da seme. La forma dei semi di questa pianta oleifera e medicinale assomiglia a un segno di spunta, da qui il suo nome, dalla parola latina ricinus - tick. Abbastanza diffuso in climi temperati. Viene coltivato principalmente per i semi, dai quali, mediante spremitura a freddo, vengono eliminate sostanze tossiche ricche e ricinine, durante il metabolismo di cui si forma l'acido cianidrico.

L'olio di ricino (o olio di ricina), l'olio che ne deriva, viene usato in medicina come lassativo.

Tuttavia, in una forma non trasformata, i semi di semi di ricino sono mortali. Tre semi della pianta provocano violenti vomiti e coliche. Il ricevimento di sei semi porta alla morte nei bambini e in venti - in adulti.

Non esiste un antidoto per la ricina, ad es. se una dose sufficiente di ricina è già entrata nel flusso sanguigno, non è possibile salvare la vittima. Anche se la dose di veleno non è letale, i cambiamenti patologici causati dalla ricina rimarranno.

Canadian Lunosemannik (Menispermum canadense)

Il suo nome deriva dalla forma del seme, che assomiglia alla falce della luna. Questo è un vitigno molto stabile, su cui piccoli frutti arrotondati viola-neri sono legati in autunno. È il consumo di queste bacche attraenti che possono causare gravi avvelenamenti, dal momento che tutte le parti del Lunosemyanika sono velenose, e specialmente la sua parte sotterranea.

Conseguenze di avvelenamento - spasmi, intossicazione generale del corpo, abbassamento della pressione sanguigna, vomito grave, nei casi gravi - insufficienza cardiovascolare.

Oleandro (Nerium)

Grande arbusto sempreverde, soprattutto l'amore per piantare l'oleandro a Yalta.

Le belle foglie e il legno di oleandro contengono un glicoside cardiaco che può migliorare il lavoro di un muscolo cardiaco indebolito a piccole dosi. Tuttavia, dovrebbe essere usato solo sotto la supervisione di un medico. Tutte le parti della pianta sono velenose e una dose eccessiva di glucoside può causare palpitazioni cardiache e persino arresto cardiaco.

Se si respira a lungo il piacevole aroma dei fiori di oleandro, possono iniziare forti mal di testa e vertigini. Pertanto, non è consigliabile tenerlo in piccole aree chiuse, e ancora di più in camera da letto o asilo nido.

Se usato in parti di piante (steli, foglie, fiori, frutti) di oleandro, possono verificarsi gravi dolori addominali, vomito, frustrazione, allucinazioni visive, ritmi cardiaci anormali e arresto respiratorio. E se prendi il legno di oleandro come combustibile o bevi il tè preparato dalle sue foglie, allora, nella maggior parte dei casi, questo causerà la morte prematura. La linfa di una pianta catturata in una ferita aperta provoca grave irritazione. Si consiglia di toccare l'oleandro solo con i guanti, perché anche sulla pelle sana può causare irritazioni e bruciature, dopo il contatto è necessario lavarsi accuratamente le mani.

http://dachanaladoni.ru/dachnaya-klumba/eti-udivitelnye-rasteniya/samye-yadovitye-rasteniya-na-planete.html

25 piante più pericolose che possono davvero ferirti

Ci sono un sacco di flora e persino carino nel mondo. Ma fai attenzione a ciò che puoi toccare o gustare - molte piante hanno del veleno che può uccidere in poche ore, riferisce Publi. Davanti a te - le piante più pericolose del mondo, che dovrebbero essere evitate per la loro sicurezza.

# 1 Wyoh

Conosciuta per i suoi meravigliosi ombrellini, è la specie di piante più velenosa del Nord America. Anche una goccia di una tossina chiamata "cicutoxin" può uccidere un grande animale o una persona. Questa sostanza colpisce il sistema nervoso, causando convulsioni e paralisi.

# 2 Preghiera di preghiera

Questa pianta ha molti nomi, ma ha il suo principale perché le sue bacche rosse sono spesso usate per fare rosari cattolici. Al bacchette brillanti, bellissimi fiori di diverse sfumature di rosso e rosa. Anche una bacca di questa pianta può causare la morte di un adulto.

# 3 Oleandro

Nerium (un altro nome per l'oleandro) è un arbusto tropicale sempreverde con colori vibranti e belli. L'oleandro è popolare tra i giardinieri di tutto il mondo per la sua mancanza di pretese. Ma dovresti sapere: qualsiasi parte di questa pianta è molto velenosa.

# 4 Belladonna

La patria di questa bacca velenosa è la foresta decidua dell'Eurasia. Può essere distinto da un brillante frutto nero lucido e foglie verde pallido. In tutte le parti della belladonna contengono due tipi di veleno: atropina e scopolamina. Entrambe le tossine causano spasmi muscolari e spesso portano ad arresto cardiaco. Anche il contatto con le foglie può provocare ustioni chimiche.

# 5 Rhododendron

Questo fiore è un simbolo del Nepal. Originariamente era distribuito solo in Asia, ma ora ha abitato in quasi tutti i continenti (ad eccezione dell'Antartide, ovviamente). Il rododendro appartiene all'erica. Si distingue per i bellissimi fiori, disposti in mazzi. Il tronco, i fiori, le foglie e le radici contengono una lista impressionante di sostanze velenose, ognuna delle quali è dannosa separatamente, e in combinazione è estremamente pericolosa per le persone e gli animali domestici.

# 6 Ageratina più alta

Questa pianta è un parente dell'aster comune. Cresce in America centrale e settentrionale. Il suo succo contiene una sostanza tossica, dromol. Provoca avvelenamento, allucinazioni, spasmi muscolari e persino la morte. Si ritiene che la madre di Abramo Lincoln morì a causa delle ageratine.

# 7 Manchineel Tree

La patria di questa pianta altamente tossica sono i tropici di entrambe le Americhe. Anche il fumo del fuoco, che ha gettato legno fresco dall'albero di Manzello, può causare cecità temporanea. I guerrieri hanno usato questo per demoralizzare gli avversari. Ma la parte più velenosa di questo albero è il suo frutto. Assomigliano a mele di media grandezza e in lingua messicana il suo nome suona come "mela della morte".

# 8 Hogweed

Forse la pianta velenosa più famosa della Russia centrale. In precedenza, hogweed cresceva solo in Asia, ma ora puoi trovare interi campi di questa pianta in tutta Europa. Il succo di Hogweed contiene furocoumarina, che può causare ustioni chimiche, completa cecità e morte.

# 9 Autunno croco

Lui è un croco. Popolare tra i giardinieri, ma non tutti sanno che il croco è velenoso e contiene colchicina, simile in azione all'arsenico. Anche una piccola quantità di tossina provoca nausea, diarrea e una forte sensazione di bruciore nella mucosa. L'intossicazione grave causa il fallimento degli organi interni e la morte.

# 10 Cerberus Adullam

Viene anche chiamato "albero del suicidio" perché ha più morti di qualsiasi altro rappresentante del regno della flora. Il Cerbero cresce nelle foreste tropicali dell'India. Secondo i dati ufficiali, più di 150 persone muoiono ogni anno a causa dell'avvelenamento dei frutti del Cerberus. Tuttavia, questa pianta è adatta per uccidere deliberatamente, poiché il suo veleno è altamente tossico e il sapore può essere facilmente interrotto dalle spezie.

# 11 Mughetto

La maggior parte della primavera delle piante velenose è ampiamente conosciuta in Europa, Asia e Nord America. Può essere trovato su quasi qualsiasi parte della vecchia generazione. Il mughetto è senza pretese, estetico e profumato. Ma contiene veleno che può fermare il cuore.

12 Olio di ricino

Questa pianta è popolare tra i giardinieri di tutto il mondo, ma i suoi tropici sono considerati la sua città natale. La parte più velenosa della pianta è il frutto che contiene ricina. Secondo il Guinness Book of Records, la ricina è il veleno vegetale più potente del mondo.

# 13 Un albero pungente

Se in Australia o in Oceania incontri una pianta che sembra una bardana innocua, non provare a prenderla. L'albero pungente è ricoperto di aghi, che contengono la neurotossina più forte che provoca istantaneamente dolore. A causa sua, molti cani e altri animali domestici sono morti.

Lottatore # 14

L'aconito è simile nell'aspetto al lupino ed è noto per i suoi colori brillanti di viola intenso. Cresce in tutto il mondo, ma i prati delle alture dell'Europa e dell'Asia sono considerati la loro patria. Radici estremamente velenose e semi di aconito. Come con la maggior parte dei veleni, piccole dosi sono utilizzate nei farmaci. In particolare - per stimolanti dei muscoli cardiaci.

# 15 Brugmansia

Questo arbusto sempreverde vive nelle Ande e può raggiungere i sei metri di altezza. La pianta è velenosa dalla radice alla frutta. Tuttavia, i brasiliani fumano foglie di brugmancia essiccate, che hanno un forte effetto narcotico per comunicare con gli spiriti e, stranamente, per il trattamento dell'asma (non ci sono prove scientifiche per questo).

# 16 Tabacco

Forse il tipo più comune di piante velenose consumate dall'uomo. Contiene nicotina e un sacco di tossine, sui pericoli di cui tutti sanno.

# 17 Dieffenbachia

La patria Dieffenbachia è l'America centrale. Viene spesso coltivata come pianta d'appartamento, ma non tutti i coltivatori dilettanti sanno che Dieffenbachia ha foglie estremamente velenose. Si ritiene che una parte del veleno paralizzi le corde vocali, la seconda immobilizza l'intero corpo e la terza causa la morte.

# 18 Bacca di tasso

Questo prezioso albero non è solo un bel materiale per l'arredamento e la decorazione d'interni, ma ha anche un potente veleno (non solo nelle bacche, ma i semi non sono meno velenosi). Il polline è anche tossico, che può causare spasmi polmonari, asfissia, eruzioni cutanee. Distribuito in tutta l'Eurasia.

# 19 Narciso

Conosciuta fin dall'antichità, questo fiore può essere trovato in ogni giardino. Tutte le piante di questa specie contengono il likorin velenoso (soprattutto un sacco nel bulbo). Non tutti conoscono le proprietà tossiche di questo bellissimo fiore, ma il narciso è stato a lungo utilizzato dalle persone per il suicidio (la probabilità di avere avvelenamento grave, vomito e diarrea è molto più alta di una dose critica di licoro).

# 20 Voronets Tolnostozhkovy

A casa, in America del Nord, questa pianta è anche chiamata "pupazzo" a causa delle bacche bianche con una coda nera. Il veleno di Voronts provoca il rilassamento dei muscoli cardiaci, bruciature delle membrane mucose, allucinazioni e vuoti di memoria. L'avvelenamento grave in assenza di cure mediche porta inevitabilmente alla morte.

# 21 Delphinium

Conosciuto anche come Dilphinium, questo genere comprende più di 300 specie che sono ampiamente distribuite in tutto l'emisfero settentrionale. E 'facilmente coltivabile, ha colori belli e vividi, ma contiene un numero di tossine, il cui uso causa gravi avvelenamenti e può portare alla morte.

# 22 Broomstick

Questo arbusto della famiglia delle leguminose ha un forte veleno, noto ai popoli europei da molto tempo. Se usato, è possibile fermare il cuore o respirare. Gli alcoloidi contenuti nel succo di ginestra influenzano in modo particolare i bambini, le donne incinte e gli anziani.

# 23 Digitalis

Campione del numero di sintomi di avvelenamento: febbre, iperventilazione polmonare, allucinazioni, nausea, diarrea, debolezza, naso che cola, articolazioni dolenti. E questo nonostante il fatto che la digitale sia una pianta popolare per il giardino e la coltivazione decorativa a causa delle infiorescenze incredibilmente belle. Un altro nome di foxglove (in Occidente) è campane morte.

# 24 Datura ordinaria

Datura è un membro della famiglia delle Solanacee. Non c'è da stupirsi che il nome della pianta sia sinonimo di veleno. Contiene scopolamina e altre tossine, quindi il rischio di diventare una vittima della droga è estremamente alto (specialmente tra le persone che non hanno familiarità con i sintomi dell'avvelenamento).

# 25 Cassia Tubular

Questo arbusto può raggiungere un'altezza di sette metri. Puoi riconoscerlo da una cascata incredibilmente bella di fiori profumati. Tutte le parti della pianta sono velenose, ma sono i baccelli che portano il pericolo, poiché i bambini potrebbero erroneamente prenderli per i piselli, dai quali praticamente non differiscono. Negli ultimi anni, 7 morti di avvelenamento da cassia sono stati registrati solo in Inghilterra.

Le piante velenose stanno diventando sempre più vicine all'umanità, migrando dalla giungla sorda all'appartamento. Tuttavia, questo non significa che abbiano perso il loro potere mortale. Quindi ricorda: questa bellezza è davvero mortale.

http://lunalife.ru/25-opasnyh-rastenij/

11 piante terribilmente velenose che tutti hanno bisogno di sapere

In natura, c'è sempre la possibilità di imbattersi in una pianta velenosa. E se gli adulti, molto probabilmente, passano, allora i bambini curiosi che sono desiderosi di assaggiare tutto possono soffrire.

AdMe.ru ricorda: molti tipi di piante molto pericolosi sono coltivati ​​come ornamentali e possono essere visti non solo nella foresta, ma anche sui davanzali e sulle aiuole. Pertanto, anche in città, dovrebbe essere vigile.

ranuncolo

Dove si verifica: nella zona temperata dell'emisfero settentrionale; preferisce luoghi grezzi, paludi.

Esistono diversi tipi di ranuncoli, molti dei quali sono velenosi.

Cosa è pericoloso: contiene il succo caustico, che può bruciare la pelle. A contatto con le membrane mucose, provoca spasmi della tosse e della laringe. Se il succo cade nell'occhio, può causare cecità temporanea.

Pietra miliare velenosa

Dove si trova: in Europa, Asia e Nord America. Cresce in luoghi molto umidi, in paludi e argini.

Le carote hanno un odore ingannevole, ma questa è una delle piante più velenose della Terra. Solo un botanico può distinguerlo da dozzine di altri tipi di ombrelli. Meglio solo non strappare le piante che sembrano punti di riferimento e crescere in luoghi umidi.

Cosa è pericoloso: in caso di avvelenamento, vomito, convulsioni, si verifica depressione dell'attività cardiaca, può verificarsi la morte. Solo 100-200 g dei rizomi del punto di riferimento uccidono facilmente la mucca.

sambuco

Dove si verifica: zona moderata dell'emisfero settentrionale, Australia.

I rappresentanti più comuni sono il rosso e il nero di sambuco. Tutte le parti della pianta sono velenose e se hai appena toccato l'anziano, è meglio lavarsi le mani. È interessante notare che le bacche nere sono completamente sicure nella forma matura, sono fatte di bevande e torte.

Cosa è pericoloso: provoca mal di testa, debolezza, dolore all'addome, a volte convulsioni. Insufficienza cardiaca e arresto respiratorio sono possibili.

oleandro

Dove si verifica: nelle regioni tropicali e subtropicali. Utilizzato nella progettazione del paesaggio, in tutto il mondo è cresciuto come un fiore interno.

Una pianta davvero infida che attrae con il suo aroma gradevole e con bellissimi fiori rosa o bianchi.

Cosa è pericoloso: contiene glicosidi cardiaci, che possono modificare il ritmo cardiaco, causare vomito, mal di testa, debolezza e persino la morte. C'è una leggenda secondo cui i soldati di Napoleone incendiarono inconsapevolmente un ramo di rami di oleandro e carne fritta su di esso. La mattina dopo alcuni soldati non si sono svegliati.

Aconito o Wrestler

Dove si trova: in Europa, Asia e Nord America. A causa dei bellissimi fiori viola, blu e giallastri, cresce nelle aiuole. Questa è una pianta alta e notevole.

Nel mondo antico, era usato per avvelenare le frecce. Persino le api possono essere avvelenate se raccolgono il miele dall'aconite. A proposito, il delphinium è il suo parente stretto, ed è anche velenoso.

Cosa è pericoloso: pianta MOLTO velenosa. Provoca un battito cardiaco irregolare, intorpidimento della pelle del viso, mani e piedi, oscuramento degli occhi e morte. Il succo penetra anche nella pelle.

Datura ordinaria

Dove si verifica: nell'America settentrionale e centrale, in Europa, nelle regioni meridionali della Russia.

Datura come una patata o pomodoro, che non è sorprendente, perché è il loro parente stretto. Questa pianta poco appariscente con spinose scatole da frutta con semi neri all'interno. I suoi fiori bianchi emanano un profumo inebriante.

Cosa è pericoloso: contiene alcaloidi che causano battito cardiaco accelerato, disorientamento e delirio. Nei casi più gravi, è possibile la morte o il coma. Gli sciamani di molte nazioni hanno usato questa pianta nei loro rituali.

pastinaca mucca

Dove si verifica: nelle regioni temperate dell'Eurasia esiste una specie negli Stati Uniti.

Solo un gigante tra gli ombrelli, che sembra abbastanza impressionante, ma è meglio non essere fotografato accanto ad esso.

Cosa è pericoloso: alcune specie contengono furanocumarine, che sotto l'azione della luce solare provocano ustioni dolorose. Pertanto, se il succo di pastinaca di mucca cade sulla tua mano, lavalo e tienilo fuori dal sole per circa due giorni.

euforbia

Dove si trova: Ovunque. Spesso può essere visto sui davanzali delle finestre, anche nelle istituzioni per bambini.

Un numero enorme di specie appartiene all'euforbia, spesso hanno un aspetto molto diverso: alcune sembrano cactus, altre sembrano fiori. Insegnare ai bambini a non toccare le piante non familiari, anche se crescono in vaso.

Cosa è pericoloso: il succo lascia ustioni. Più tardi si uniscono malessere, gonfiore e febbre.

Rabarbaro ondulato

Dove si verifica: coltivato in Europa, Russia e Stati Uniti.

In molti paesi, torte, insalate e salse sono fatti di rabarbaro. E molti non sono avversi e si limitano a scricchiolare la radice.

Cosa è pericoloso: non tutti lo sanno, ma non ci sono foglie e radici di questa pianta, perché contengono un'incredibile quantità di acido ossalico e i suoi sali. Possono causare bruciore agli occhi e alla bocca, problemi ai reni, vomito e diarrea.

Belladonna, o Belle

Dove si verifica: in Nord Africa, Europa, Russia meridionale, Asia Minore, in alcune regioni del Nord America.

Sembra un cespuglio con bacche nere e fiori rosa. Contiene atropina alcaloide, che provoca la dilatazione della pupilla. Nel Medioevo gocce di belladonna gocciolavano negli occhi per rendere l'aspetto più attraente. Adesso gocce simili sono usate per le operazioni sugli occhi.

Cosa è pericoloso: In caso di avvelenamento lieve, secchezza e sensazione di bruciore in bocca, battito cardiaco accelerato. Con grave - una completa perdita di orientamento, a volte convulsioni e morte.

Semi di ricino

Dove si verifica: nelle zone tropicali, subtropicali e temperate. Viene coltivato come pianta ornamentale per il suo aspetto insolito, anche in vaso.

È dall'olio di ricino che l'olio di ricino è fatto. Ma non preoccuparti: quando si fuma, tutte le tossine vengono distrutte.

Cosa è pericoloso: probabilmente la pianta più pericolosa in generale. Contiene composti estremamente tossici - ricina e ricina. I semi sono particolarmente velenosi: solo 4-9 pezzi causeranno la morte se mangiati. Piccole dosi causano danni irreparabili alla salute, poiché la ricina distrugge i tessuti del corpo.

http://www.adme.ru/svoboda-puteshestviya/11-strashno-yadovityh-rastenij-o-kotoryh-neobhodimo-znat-kazhdomu-1519865/

Le piante più pericolose del mondo

Nel mondo ci sono piante pericolose che, grazie all'evoluzione, hanno creato molti mezzi di protezione contro animali, insetti e persone. Alcuni di loro producono neurotossine mortali, altri sono protetti da punte acuminate, mentre altri sono secreti da potenti enzimi digestivi che possono digerire insetti e piccoli roditori. Parliamo delle piante più pericolose e apparentemente innocue.

Nepentes Attenborough

Nepentes Attenborough è una gigantesca pianta carnivora che prende il nome da uno dei più famosi naturalisti del mondo, Sir David Frederick Attenborough.

È stato trovato ad un'altitudine di oltre 1,5 km sul livello del mare sul Monte Victoria dell'isola di Palawan (Filippine). La caraffa della pianta rilascia il nettare per attirare le ignare vittime in un pool di enzimi e acido. Le costole multiple appiccicose sulla superficie della caraffa riducono al minimo le possibilità di preda alla salvezza. Il diametro della brocca è di circa 30 cm, il che gli consente di regale non solo insetti, ma anche prede più grandi - roditori e altri piccoli animali.

Olio di ricino

Una ruota è una pianta che può essere acquistata da quasi tutti in qualsiasi negozio di giardinaggio, ma i suoi semi contengono la mortale ricina velenosa. Le conseguenze di questo veleno nel corpo umano possono essere deplorevoli, persino fatali. Pertanto, ti consigliamo di pensare attentamente prima di piantare le rotelle nel tuo giardino, specialmente se hai bambini piccoli.

Vyokh velenoso, Cicuta

Ix velenoso o Cicuta è una pianta tossica che si trova nell'Europa orientale e occidentale, nel Nord America e in Asia. La cicuta contiene cicutoxina, che colpisce il sistema nervoso centrale, causando convulsioni epilettiche, dolore addominale, vomito, perdita di coscienza, contrazione muscolare e infine morte.

Steli rugosi

Increspato ripieno - pianta perenne. Ogni parte contiene tremetoli o alcool insaturo, che causa tremori muscolari e può uccidere una persona. Il ristorante speciale merita un particolare pericolo a causa del fatto che a volte alle mucche piace banchettare con loro. Questo è stato il motivo della morte di Nancy Hanks, madre del presidente americano Abram Lincoln, che ha bevuto il latte di una mucca che ha mangiato una pianta così infida.

Mantello di aconito

Klobuchkovy di aconito - pianta perenne, ornamentale, da giardino. Tutte le sue parti contengono l'aconitina neurotossina mortale, che penetra facilmente nel corpo attraverso la pelle, ha un effetto paralizzante convulsivo e può portare all'arresto cardiaco. Un antidoto non è stato ancora trovato.

Bubble ordinario

Bubble ordinario - pianta predatrice d'acqua che si nutre di girini, avannotti, insetti e piccoli crostacei. Ha preso il nome dallo stile di caccia. Sui rami della pianta sono raccolte molte bolle di vuoto, una volta che la vittima non è in grado di uscire. Nel corso del tempo, la preda muore e il pemfigo assorbe gradualmente tutti i nutrienti necessari da esso.

Venere Acchiappamosche

La Venere acchiappamosche è una pianta predatrice che si nutre prevalentemente di insetti, ma a volte le lumache si imbattono. I tassi di reazione (circa mezzo secondo) sarebbero stati invidiati da molti rappresentanti del regno animale. Anche il meccanismo di risposta alla vittima stupirà ogni immaginazione. Affinché la trappola funzioni, la vittima deve costantemente e con un intervallo di circa 20 secondi toccare due antenne nel pigliamosche. Nel caso di una caccia di successo, il flytrap di Venere è stato digerito per 10 giorni. Quindi si apre ed è pronto per la caccia di nuovo.

Albero di Brugmansia

Brugmansia treelike, o Brugmansia legnosa - una pianta tropicale, originaria del Sud America. Contiene un cocktail di tossine come atropina, iosciamina e scopolamina. Atropina e scopolamina sono simili nei loro effetti sul cervello umano. Alti dosaggi di queste tossine possono causare eccessiva agitazione motoria e mentale, ansia, allucinazioni e convulsioni. La iosciamina, se esposta al corpo, causa un aumento del battito cardiaco, secchezza delle fauci, vomito, ipertermia, visione offuscata, dolore agli occhi e, in rari casi, coma o morte.

Oleandro ordinario

Questo arbusto sempreverde comune è una delle piante più velenose del mondo. Foglie, fiori e frutti contengono glicosidi cardiaci, che vengono utilizzati a scopo terapeutico, ma con lo stesso successo questa bella pianta può facilmente diventare un'arma mortale che può fermare il cuore umano.

Knothinus smerlato

Knothoscolus a denti stretti - arbusto della famiglia Euphorbia. Questa pianta spinosa, piuttosto dolorosa che velenosa. Stretta crosta sporca di migliaia di aghi simili al filo spinato, ma il vero pericolo deriva dal succo lattiginoso, che causa gravi irritazioni cutanee dolorose, e se viene a contatto con la mucosa dell'occhio, può portare a danni visivi a lungo termine.

Buttercup caustico

La famosa pianta che chiamavamo "cecità notturna" fin dall'infanzia. Nonostante il suo aspetto completamente innocuo, questa pianta è mortalmente velenosa per gli animali e gli esseri umani se accidentalmente entra nel cibo. E il suo succo, quando spiuma i fiori, provoca temporaneamente forte irritazione della pelle, quindi è necessario monitorare da vicino i bambini in luoghi in cui un ranuncolo diventa acre.

Hogweed di Sosnowski e Horschwig Mantegazzi

Il panace di Sosnowski e il panace Mantegazzi, che si sono diffusi in tutta Europa, sono delle vere piante da mostro. È sufficiente prendere sulla pelle il succo di queste grandi piante ombrellifere dall'aspetto attraente, poiché sotto l'influenza del processo di fotosensibilizzazione (aumentando la sensibilità della pelle alla luce solare), si formano ustioni a lungo termine non cicatrizzanti sulla pelle. Quando si colpisce il succo negli occhi arriva completa cecità!

daphne

Un'altra pianta ben nota, che è anche chiamata "gancio del lupo". Il wolfberry cresce nelle foreste e il wolfgrass è usato per scopi decorativi. Tutte le parti di questa pianta carina sono molto velenose. E le bacche ovali rosse (che attirano spesso i bambini), se ne mangi solo alcune, portano alla morte entro poche ore.

Sumy velenoso (albero della lacca)

Sumac velenoso (albero della lacca) cresce in Giappone e in Cina, un parente stretto dell'albero del mango. Nonostante questa relazione, è una delle piante più velenose sulla Terra. La resina, anche solo sulla pelle, causa gravi ustioni profonde non cicatrizzanti.

Strychnos velenoso

Lo stricnosum cresce velenoso nelle foreste dell'Amazzonia e tutti ne sono a conoscenza grazie al suo secondo nome: il curaro. La linfa della corteccia di questo albero è tradizionalmente usata dagli indiani nella caccia - quando entra nel sangue, la vittima smette di respirare e muore inevitabilmente.

Manchineel Tree

Mancinel tree può essere trovato in Florida e nei Caraibi. Fatale per gli umani sono i frutti di questa pianta, il suo succo. E con un semplice tocco alla corteccia dell'albero c'è una forte allergia, che di per sé è molto pericolosa.

http://realproducts.ru/samyie-opasnyie-rasteniya-v-mire/

Pubblicazioni Di Fiori Perenni